Tufo Greco Festival, la XXXII edizione dal 4 al 6 settembre.

0
58

Fervono i preparativi nella patria del Greco in vista della XXXII edizione del Tufo Greco Festival. L’evento, fra i più importanti ed attesi dell’intera Irpinia, si svolgerà dal 4 al 6 settembre nel suggestivo scenario del borgo di Tufo: un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati del buon vino e dell’ottima musica.

La Pro Loco, in sinergia con l’Amministrazione Comunale, sta curando ogni dettaglio al fine di poter accogliere al meglio la folla allegra e colorata che – secondo le previsioni – come da tradizione si riverserà per le strade del caratteristico centro della Valle del

Sabato. La gastronomia sarà al centro del percorso stilato dagli organizzatori, con un’offerta come sempre variegata e di alta qualità, così da permettere ai partecipanti di spaziare dalle pietanze più tipiche della tradizione irpina alle classiche grigliate, di optare per primi e secondi piatti o per la frittura di mare, in una sintesi di tutti i vari sapori meglio associabili al principe dei bianchi irpini. Per quel che concerne la mescita del Greco, invece, torna la formula vincente del calice in enobag, cosicché risulti possibile unire la passeggiata nelle suggestive stradine del paese ad una degustazione dei vini delle cantine presenti sul territorio e aderenti al Festival.

Per i più appassionati ed esperti amanti del buon vino, poi, immancabile l’appuntamento di domenica 6: alle ore 18, presso il Salone del Castello, andrà in scena un laboratorio sul Greco a cura dell’Onav che, in collaborazione con la Pro Loco ed i produttori locali, ripercorrerà la storia, la tradizione e le caratteristiche dell’aminea gemina, conciliando il tutto con delle degustazioni “ragionate”. Si ricorda che la partecipazione a tale evento è gratuita ma necessita della prenotazione, in quanto i posti sono limitati (rivolgersi al 331 23 64 768).

Ricca anche l’offerta musicale : si parte venerdì con gli Etnika, Armonie d’Arpa e il concerto del noto cantautore world music lucano Pietro Cirillo, il quale torna in Irpinia con il  progetto delle Officine Popolari Lucane, formazione che sta raccogliendo ampi consensi anche in concomitanza del lancio del nuovo album omonimo (www.pietrocirillo.it). Sabato tornano le Armonie d’Arpa del M° Verdiana Leone e, a seguire, i concerti di due noti artisti irpini: il cantautore Marcello Apicella e l’organettista e compositore Agostino Tordiglione, impegnato nel lancio del suo nuovo progetto artistico che pone al centro le tradizioni, la cultura e le sonorità irpine e che è confluito nel tour “Irpinia Core Mio”. Domenica sera gran finale sulle note dei 44 Giri, Le Perle del Sud e Lory Garò.

Cosa aggiungere? Tufo vi aspetta per regalarvi tre serate di buon vino, ottima cucina e grande musica …impossibile mancare alla regina delle feste irpine !

 

LASCIA UN COMMENTO