Torna il Falaut Campus, dal 3 all'8 agosto all'Università di Salerno.

0
63

falaut2015Si terrà domani 28 luglio alle ore 12:00 presso la sala stampa “Biagio Agnes” del Campus di Fisciano, la conferenza stampa relativa alla V edizione del Falaut Campus, evento organizzato dell’Associazione Flautisti Italiani e patrocinato dell’Università degli Studi di Salerno, in collaborazione con le riviste di settore Falaut, Suonare news,Seicorde,Dot Guitar e Archi magazine.

La kermesse si terrà dal 3 all’8 agosto nel Campus di Fisciano con ladirezione artistica del M° Salvatore Lombardi, già promotore di altre importanti iniziative flautistiche di livello internazionale quali Falaut Day, Flutemania, il Concorso Flautistico Internazionale “Severino Gazzelloni” e il Vallo di Diano Flute Festival.

Una settimana all’insegna della musica, articolata in lezioni, conferenze, seminari, masterclass, showcase e concerti.

L’evento riunirà docenti e studenti provenienti da esperienze e territori diversi consentendo a ciascuno di ampliare i propri orizzonti attraverso una proficua interazione.

Anche quest’anno ogni iscritto potrà prendere parte alle lezioni quotidiane con un docente esclusivo, frequentare gratuitamente, come uditore, tutte le altre classi e farsi ascoltare, in orari concordati, da qualunque altro insegnante presente. Agli studenti più meritevoli, sarà inoltre riservata la possibilità di registrare una traccia da inserire in un cd audio che in futuro sarà allegato al trimestrale flautistico Falaut.

Le diverse attività saranno rigorosamente programmate in modo da non interferire con quella didattica ed essere così fruibili da tutti.

Oltre ai corsi relativi al flauto e alla chitarra, il team organizzativo per l’edizione 2015 ha voluto ampliare la rete di collaborazione con altre realtà strumentali introducendo l’arpa e la sezione archi allo scopo di favorire ulteriormente l’interscambio tra docenti e studenti: mission del Campus è proprio quella di promuovere il talento dei giovani, fornendo loro un’irripetibile occasione di crescita e confronto.

Come già precisato, ciascun iscritto avrà diritto a seguire le masterclass tenute da alcuni dei più grandi solisti contemporanei tra i quali:Davide Formisano, Jean-Claude Gérard, Paolo Taballione, Michele Marasco, Francesco Loi e Philipp Jundt.

Le lezioni-concerto che si terranno presso il Teatro d’Ateneo alle ore 12,15.

Unico appuntamento di queste ultime, aperto straordinariamente al pubblico, sarà quello di mercoledì 5 agosto che vedrà protagonista, tra gli altri, l’artista partenopeo Enzo Avitabile, legato al M° Salvatore Lombardi da una storica amicizia e che a lui ha dedicato diverse composizioni, tra le quali “Indigma”, recentemente eseguito proprio dal dedicatario in prima mondiale nell’ambito del XV edizione dell’Emilia Romagna Festival.

Di particolare prestigio artistico i concerti serali in programma, tutti ospitati nel Teatro d’Ateneo, aperti al pubblico e ad ingresso libero.

Un’iniziativa unica nel nostro Paese per livello e qualità, una settimana di didattica e non solo che animerà le aule dell’Università degli Studi di Salerno, luogo di cultura e scambio per eccellenza.

 

Un momento di costruttiva ed edificante comunione, una vera e propria festa della musica!

LASCIA UN COMMENTO