La telefonia VoIP: l'abbattimento dei costi e i nuovi servizi: il paradigma OpenVOIP.

0
140

VoIP-for-Small-BusinessGià da diversi anni, ha avuto inizio la diffusione di un nuovo paradigma per la comunicazione telefonica: quello basato sulla tecnologia VoIP.

La sigla VoIP sta Voice over Internet Protocol, e, come il termine stesso suggerisce, indica l’insieme di tecnologie e strumenti che consentono di instradare le conversazioni telefoniche sulle reti digitali basate sul protocollo IP.
Semplificando il concetto, grazie al VoIP diventa possibile effettuare vere e proprie chiamate, che non viaggiano più lungo la classica rete telefonica, ma sfruttano, invece, la connessione internet.

Questa breve descrizione permette di intuire uno dei vantaggi fondamentali della fonia digitale: essa richiede esclusivamente una connessione ADSL per funzionare.

In effetti, una volta creato un account VoIP, si disporrà di un numero di telefono fisso dal quale sarà possibile effettuare chiamate e verso il quale sarà possibile riceverne. Il tutto, semplicemente connettendo alla rete internet domestica o aziendale un telefono SIP, un computer dotato di un softphone, ovvero un software per effettuare telefonate digitali o, in alternativa, uno smartphone provvisto di un’applicazione per la fonia VoIP.

Ma in cosa la telefonia digitale si dimostra superiore e preferibile a quella tradizionale e analogica?
Le caratteristiche principali del VoIP sono l’economicità, la versatilità e la ricchezza di servizi aggiuntivi, inaccessibili con la fonia classica.

Nell’allestimento degli uffici di una nuova azienda che scegliesse di optare per la telefonia digitale, si renderebbe necessaria la collocazione dei soli cablaggi necessari per il traffico dati. Ciascuna postazione di lavoro potrebbe, quindi, essere attrezzata con un computer e con un apparecchio telefonico che risulterebbero essere connessi tra di loro e con la linea ADSL.

Questo tipo di organizzazione permette di evitare i costi di realizzazione, gestione e manutenzione delle infrastrutture necessarie per la normale fonia.
Non solo: il risparmio sta anche nelle tariffe estremamente vantaggiose che vengono attualmente proposte dai provider.

La tecnologia VoIP risulta essere molto adattabile. Il fatto che non richieda particolari infrastrutture rende possibile modifiche di qualunque tipo, facendone una tecnologia aperta al progresso e pronta ai cambiamenti che di anno in anno potrebbero essere introdotti.

In più, la possibilità di integrare la telefonia digitale con i sistemi informatici ha portato allo sviluppo di servizi molto innovativi, potenzialmente di grande utilità per il mondo imprenditoriale.

Sono molte le realtà che negli anni hanno cercato di inserirsi in queste dinamiche e cavalcare l’onda del successo della digitalizzazione della telefonia.

In questo articolo ci proponiamo di analizzare l’offerta di OpenVOIP, un provider di fonia digitale italiano, attivo già da una decina di anni, che grazie all’esperienza e alle conoscenze accumulate nel tempo, oggi eroga i suoi servizi ad una clientela sempre più vasta, costituita da utenti privati, ma anche da imprese di alto profilo.

Prima di analizzare i servizi e i costi proposti da OpenVOIP, è interessante cercare di approfondire il funzionamento di questa particolare tecnologia, soffermandoci sulle sue peculiarità e sui suoi punti di forza.

Sarà quindi possibile studiare le offerte più interessanti per gli utenti privati e le aziende, soffermandoci sul capitolo dei costi.

Il funzionamento del VoIP

Come funziona il VoIP? Come è possibile effettuare e ricevere telefonate se non si possiede una linea telefonica riservata per questo scopo? Cerchiamo di rispondere a queste domande, prendendo come riferimento il servizio di telefonia offerto dell’operatore telefonico OpenVOIP.

La telefonia VoIP si basa sull’esistenza di una sistema informatico centrale, ospitato nei server del provider, che in ogni istante comunica e controlla la posizione dei telefoni SIP ad esso connessi. Mentre nel caso dell’analogico, è la linea telefonica ha possedere una determinata numerazione fissa, che, di conseguenza, identifica il telefono ad essa connesso, nel caso della fonia digitale avviene l’esatto contrario: una volta configurato, il telefono può essere spostato anche in una diversa sede, ma conserverà il suo numero e continuerà ad essere rintracciato dalla centrale remota.
Quest’ultima svolge un ruolo fondamentale, perché, oltre ad istradare correttamente le chiamate tra sistemi VoIP, deve anche occuparsi di convertire il segnale analogico in digitale e viceversa.
Con la telefonia digitale è, infatti, possibile raggiungere qualunque tipo di utenza: VoIP o analogica, ma anche fissa o mobile e nazionale o interazionale.

Entrando ancor più nello specifico, il funzionamento del VoIP prevede la commutazione delle informazioni vocali in pacchetti di dati digitali, che vengono instradati sulla rete e consegnati ad uno specifico indirizzo IP.

Usufruendo dei servizi proposti da OpenVOIP è possibile richiede un nuovo numero geografico oppure effettuare la portabilità di un vecchio numero analogico. In questo modo si ottiene anche un account VoIP. Utilizzandone le credenziali è possibile accedere alla propria area personale sul portale di OpenVOIP, per usufruire di tutta una serie di interessanti servizi.

I servizi offerti

Un operatore come OpenVOIP, oggi, non si limita ad offrire il passaggio dalla linea analogica a quella digitale, ma si preoccupa anche di offrire ulteriori funzioni, che sfruttano le possibilità derivanti dall’incontro tra sistemi informatici e telefonia.

I servizi di maggiore interesse sono:

  • la funzione di Fax virtuale. Essa consente di utilizzare un numero fisso per l’invio e la ricezione di fax attraverso la rete internet. La particolarità sta nel fatto che i documenti possono essere inviati e vengono ricevuti sotto forma di file PDF, allegati a e-mail. In questo modo, si ha, ad esempio, la possibilità di faxare un documento senza possedere un apparecchio fax fisico, oppure di consultare l’archivio dei fax ricevuti semplicemente inserendo le proprie credenziali nell’area utenti del sito OpenVOIP.
  • la possibilità di inviare sms dal web. Sempre dopo aver effettuato l’accesso alla propria area personale, si può accedere ad una maschera che consente di inviare brevi messaggi di testo ad utenze mobili, selezionando un numero anche molto vasto di destinatari e personalizzando il mittente che verrà visualizzato sui loro dispositivi.
  • il sistema di centralino virtuale. Si tratta dello strumento più interessante e complesso proposto da OpenVOIP. Esso sostituisce in tutto e per tutto il classico centralino fisico, con una soluzione che funziona in remoto: ciò vuol dire che diventa possibile munirsi di questo strumento senza nessun bisogno di ricorrere a costosi e ingombranti hardware.

Il centralino virtuale permette di gestire il traffico delle chiamate, rende possibile ricevere più telefonate in contemporanea sullo stesso account VoIP (eventualmente inoltrandole a interni diversi), consente di amministrare le linee occupate, disabilitare determinate numerazioni, organizzare code di chiamate e di avere accesso a molte altre funzioni ancora.

In più, è possibile usufruire di altri importanti strumenti, come la segreteria telefonica con opzione voice mail, il servizio di risponditore automatico IVR e la configurazione delle modalità giorno/notte.

I costi

È evidente che passare dalla telefonia analogica a quella digitale si traduce nella possibilità di disporre di molti nuovi strumenti e servizi, che certamente possono essere utili anche per i singoli utenti privati, ma che diventano davvero vantaggiosi nel caso delle piccole e medie imprese.
Il VoIP, ad esempio, semplifica l’integrazione tra sedi e uffici dislocati in punti diversi del territorio: infatti, tutte le conversazioni tra utenze appartenenti alla medesima rete sono completamente gratuite.

I costi e le tariffe applicate risultano essere molto vantaggiosi e competitivi.
Ogni utente può richiedere uno o più numeri fissi geografici, ciascuno ad un canone mensile di 2,00 euro + IVA.

È interessante sottolineare come le tariffe relative alla telefonia digitale proposte da OpenVOIP siano particolarmente ridotte. Nello specifico si parla di:

  • 1,35 cent/minuto per le chiamate nazionali;
  • 12,5 cent/minuto per le chiamate internazionali;

Inoltre, non è previsto nessuno scatto alla risposta e i costi vengono calcolati al secondo. Senza contare che le telefonate tra clienti dell’operatore OpenVOIP sono sempre completamente gratuite.

I vari servizi aggiuntivi precedentemente descritti presentano costi diversi, ma sempre molto contenuti.

Nel caso del centralino virtuale, è possibile scegliere tra due offerte: la versione Base a 6,00 € al mese e la versione Full a 11,00 € al mese. Esse differiscono per il numero di funzioni offerte ed è possibile scegliere o una o l’altra a seconda delle proprie esigenze.

I costi ridotti della telefonia digitale sono ancora una volta da ricondurre alla semplicità delle infrastrutture richieste, ma anche al rapido sviluppo delle tecnologie che, oggi, consentono di fornire un servizio di qualità sempre maggiore richiedendo investimenti assolutamente contenuti.

LASCIA UN COMMENTO