Suoni dal Castello a Camerota, masterclass di clarinetto con Giovanni Punzi sabato 22.

0
101

Sabato 22 agosto, alle ore 21,30, giro di boa per il cartellone che sta splendidamente animando l’incantevole cortile del Castello Marchesale di Camerota, un progetto dell’Associazione Culturale-Musicale Zefiro, presieduta da Giuseppe Marotta e diretta dal compositore Leo Cammarano.

Una rassegna, “Suoni dal Castello, del Camerota Festival, giunta alla sua III edizione, composita che unisce performance spazianti tra diversi generi musicali, unitamente alla formazione delle masterclass, sostenuta dal Comune e dalla Pro Loco di Camerota, unitamente al Meeting del Mare e al Conservatorio di Musica “G.Martucci” di Salerno, oltre ad un folto cartello di mecenati privati, che dopo il successo dell’esibizione inaugurale del trio Renoir, l’omaggio al jazz classico del Trio Zamuner, vede in programma l’evento finale della masterclass tenuta dal M° Giovanni Punzi, primo clarinetto solista dell’Orchestra Filarmonica di Copenaghen. Giovanni Punzi, ventiseienne, si è diplomato presso il Conservatorio Martucci di Salerno, iscritto nella classe di Pastore ma costruendo il suo talento con le lezioni di Calogero Palermo e Thomas Friedli, perfezionandosi presso il Conservatorio Superiore di Parigi, ammesso all’Accademia di Santa Cecilia di Roma, è stato uno dei pupilli del magistero di Alessandro Carbonare. Ha debuttato da solista a 14 anni interpretando il concerto di Mozart, con l’orchestra nazionale della Bulgaria. Poi è stato un continuo crescendo: esibizioni in concerti a Londra, Friburgo, Parigi, Belgrado, Amsterdam; presenza nelle più importanti sale d’Europa, Cina, Russia, Stati Uniti. Tra i numerosi riconoscimenti, ha vinto il prestigioso concorso internazionale di clarinetto “Saverio Mercadante” di Noci. Attualmente ricopre il ruolo di Primo clarinetto solista dell’Orchestra Filarmonica di Copenaghen.

Domenica, 23 agosto la rassegna Suoni dal Castello prevede un doppio concerto: il primo alle ore 20, presso il cortile del Castello Marchesale di Camerota, con le classi di Musica da Camera e Musica d’insieme del Conservatorio di Musica “G. Martucci” di Salerno i cui maestri, Anna Bellagamba, Antonio Fraioli e Francesca Taviani hanno proposto due formazioni di fiati, un quartetto di sassofoni con Michele D’Auria al soprano, Francesco Paolo Pacilio al contralto, Vincenzo Varriale al tenore e Angelo Cuozzo al baritono e un ensemble di legni che schiera Raffaele Palazzo al flauto, Olma Landri e Andrea Benisatto al clarinetto, Francesco Oricchio al corno e Francesco Quarata al fagotto. Ci si sposterà, quindi, nella Chiesa di San Nicola alle ore 21,30, per assistere all’evento clou della rassegna con il concerto della Zefiro Chamber Orchestra, diretta da Leonfranco Cammarano che presenterà quali solisti la violinista Daniela Cammarano, il pianista Alessandro Deljavan e l’oboista Andrea Marotta, proponendo musiche di Barber, Bach e Mendelssohn.

LASCIA UN COMMENTO