Scandalo Immigrati e fondi, L'ALEC, vengano controllate tutte le associazioni del territorio.

0
38

presidente alfonso angrisanidall’Avvocato Alfonso Angrisani, legale rappresentante dell’Associazione Lavoratori Extracomunitari, riceviamo e pubblichiamo

Il sottoscritto Alfonso Angrisani legale rapp.te dell’Associazione Lavoratori Extracomunitari e Comunitari che da anni in primo piano a fianco di cittadini immigrati , nelle province di Salerno , Napoli e Roma la cui unica forma di sostentamento si basa esclusivamente sull’autofinanziamento. dopo le recenti indagini di natura penale che vedono indagati alcuni operatori del settore , lancia un appello dove si chiede alla magistratura, forze di polizia nonché altri organi preposti al controllo e la gestione degli sbarchi e dell’accoglienza dei profughi nel nostro territorio , di verificare con attenzione tutte le operazioni che vedono coinvolte le varie associazioni enti che usufruiscono introiti di natura finanziaria per l’accoglienza e la gestione del fenomeno immigratorio . E’ doveroso fare chiarezza ed esaminare scrupolosamente le eventuali manovre di denaro , nonché titolo degli immobili dove vengono ospitati i profughi e procedere alla verifica di tutte le voci di spesa .
Eventuali reati vanno a macchiare il lavoro di tante persone che ogni giorno onestamente prestano i loro servizio a fianco degli immigrati che scappano dalla guerra dai poliziotti , agli addetti della capitaneria di porto , al personale sanitario e gli enti del volontariato che in maniera pulita si occupano di queste operazioni che rappresentano la stragrande maggioranza.
Purtroppo pochi sanno che dietro il flusso migratorio esiste un vero e proprio business da parte di alcune enti coinvolti che nutrono di ingenti fondi , augurandoci che suddetti fondi vadano a coprire interamente le spese e non si perdano per altre strade , proprio per dare luce su questi aspetti è giusto che la magistratura o chi per essa possa approfondire capillarmente bilanci , note di spesa ed eventuali elementi riguardante le associazioni ed altri enti che risultano protagonisti della gestione e dell’accoglienza dei profughi .

LASCIA UN COMMENTO