Scafati Città Partecipata chiede il potenziamento del servizio di videosorveglianza.

0
38

logoscafatipartecipataAdriano Nappi, Presidente dell’Associazione Scafati Città partecipata :

Poichè numerosi fatti di cronaca hanno portato alla luce veri e propri atti vandalici nei confronti degli arredamenti pubblici e  queste  attività criminose vengono perpetuate verosimilmente da minori in fase adolescenziale facilmente localizzabili dalle forze dell’ordine con strumentazioni idonee.

Inoltre è stato dimostrato che la semplice presenza di apparati di videosorveglianza crea già un valido deterrente utile a preservare l’incolumità delle persone e il patrimonio pubblico interessato.

Questa mattina ci siamo recati presso gli uffici comunali a protocollare la seguente richiesta a nome di tutta cittadinanza.

Chiediamo che venga potenziato il  servizio di videosorveglianza sul territorio comunale in quanto l’impianto di videosorveglianza risulta un potenziale strumento  al fine di tutelare il patrimonio pubblico e al fine di prevenire e reprimere le attività illecite.

Chiediamo quindi  di installare telecamere per videosorveglianza in via Chiesa Madre, presso la Piazza Vittorio Veneto, e nei pressi dell’Auditorium Scafati Solidale ,di contesto e di osservazione che consentano riprese video anche con scarsa illuminazione notturna facendo riferimento alle linee guida  del Ministero dell’Interno e di memorizzare in modo sicuro le riprese di tutte le telecamere su disco per una successiva consultazione  delle riprese e nel rispetto della privacy.

Poichè il Comune ha il dovere di mantenere il decoro degli spazi pubblici che sono il biglietto da visita della società civile locale.

LASCIA UN COMMENTO