A Salerno istituito pool antiusura. Il Procuratore Lembo: le banche chiudono le porte a chi ha difficoltà.

0
56

Insediamento Nuovo ProcuratoreE’ stato istituito per volere del Procuratore Capo della Repubblica presso il Tribunale di Salerno Corrado Lembo un pool di magistrati che si occuperà dei reati legati al fenomeno dell’usura.

Il pool, che sarà coordinato da Lembo in persona, si avvarrà anche della collaborazione della DDA.

“Non dovete avere paura. Noi ci siamo. In molte indagini abbiamo registrato la connessione tra usuraio e ambienti della criminalità organizzata; per questo abbiamo ritenuto opportuno inserire una esperienza specifica nel settore del contrasto alla criminalità. Siamo vicini ai cittadini che denunciano e si schierano dalla parte dello Stato. Non si può andare avanti con le denunce anonime. Sono bandite sia da un punto di vista morale che dell’attendibilità ai fini di una eventuale indagine tranne nel caso in cui non vi siano documentazioni tali che dimostrino la presenza di un reato.”, ha dichiarato Lembo presentando il pool di magistrati antiusura.

“Molto spesso si cade nel fenomeno dell’usura perché le porte delle banche vengono chiuse a chi si trova nella condizione di grande difficoltà. In un momento di crisi come questo, le porte delle banche devono essere almeno socchiuse. Lodiamo, invece, iniziative intelligenti portate avanti da alcuni comuni che non fanno pagare le tasse comunali a chi denuncia i propri usurai. Potrebbe essere un valido incentivo a ribellarsi e a denunciare. “, ha chiuso il Procuratore Capo di Salerno.

LASCIA UN COMMENTO