Salerno Festival, appuntamenti con i cori a Napoli ed alla Reggia di Caserta.

0
667
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Domani, venerdì 30 giugno, il Salerno Festival lascerà la città per portare le proprie voci in giro per la Campania. La giornata infatti sarà dedicata all’incontro tra la bellezza della musica corale e lo splendore di una delle residenze reali più belle e grandi del mondo: la Reggia di Caserta, un concentrato di arte, musica e cultura per far immergere gli ascoltatori in un meraviglioso viaggio sensoriale che propone pagine corali che spaziano dalla polifonia sacra a quella profana, dal madrigale alla tradizione popolare. La Reggia aprirà le sue porte per ospitare, nei suoi incantevoli spazi, i cori del Festival. I cori saranno inoltre a Napoli nella chiesa di Santa Caterina a Chiaia.

Il rientro a Salerno in serata per i consueti appuntamenti sull’Arenile di Santa Teresa e la Sala Pier Paolo Pasolini.

Il programma:

a Caserta

SALA DEL TRONO ore 17.30
Daltrocanto di Salerno
Corale Edi Toni di S. Vito di Narni (Tr)

CAPPELLA PALATINA ore 18.30
Coro Giovanile Italiano
Sveriges Ungdomskör / Coro Giovanile Svedese

TEATRO DI CORTE ore 19.00
Coro polifonico Ars Nova di Caserta
Coro CAI Mariotti di Parma
Coro Crescent di Salerno

CAPPELLA PALATINA ore 20.00
Coro Armonia di Salerno
Ad Libitum di Cagliari
Coro Sui Generis di Pontecagnano (Sa)
Coro Giovanile Toscano

TEATRO DI CORTE ore 20.30
A Viva Voce di Quarto (Na)
Aura Artis di Cosenza
Coropop di Salerno

a Napoli

Chiesa di Santa Caterina a Chiaia ore 20.30

Coro Polifonico Santa Caterina a Chiaia

Corale Santa Margherita di Montefiascone (Vt)

Schola Cantorum Don Salvatore Romeo di Trecastagni (Ct)

a Salerno

alle 19.45 e alle 21.30 l’appuntamento per i cori è sull’Arenile di Santa Teresa e nella Sala Pier Paolo Pasolini.

Il Salerno Festival è organizzato da Feniarco, la federazione nazionale dei cori, in collaborazione con Arcc, Associazione Regionale Cori Campani, il sostegno del Comune di Salerno e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e la collaborazione di Provincia di Salerno, Comune di Amalfi, Reggia di Caserta, Diocesi di Salerno Campagna Acerno, Diocesi di Amalfi Cava de’ Tirreni, Pontificio Santuario della Beata Vergine del Rosario di Pompei e Salerno Mobilità.

LASCIA UN COMMENTO