Salernitana, i triangoli pericolosi di Fabiani.

0
66

FABIANIIl triangolo no… Non l’avevo considerato. Ma qui si va anche oltre. Lotito, Fabiani, Menichini: una pericolosa triangolazione ben lontana da quelle colorate di blaugrana con Neymar, Messi e Suarez.

Meno spettacolare ma ugualmente imprevedibile per i risvolti futuri che può disegnare. In questo contestato si realizza un quarto incomodo: Tare che da tempo è schierato dalla parte di Menichini. Uno dei pochi… Fabiani (che pensa a Gautieri e non scarta Torrente) e mezza squadra che con lui ha conquistato la promozione non sembrano avere lo stesso entusiasmo e molti lo manifestano anche apertamente. Un chiaro messaggio a patron e co-patron: meglio cambiare per non doversi ritrovare a compiere una rivoluzione.

Il dg, che non ha mai manifestato grande entusiasmo per il tecnico di Ponsacco, ha lavorato bene ai fianchi dei calciatori e non solo. Il messaggio lanciato, al di là delle clausole, delle penali e quant’altro, è uno solo:”o io o lui”… Forte della stima incassata sia da Lotito che da Mezzaroma in questa stagione. Ma fin quando le carte non solo del tutto scoperte meglio evitare di anticipare le mosse e credere di avere la partita in pugno.

L’avversario potrebbe calare il jolly e le certezze di oggi potrebbero tramutarsi in incertezze o, ancor peggio, in inaspettati colpi di scena. Qualcosa si muove anche per il settore giovanile con Ciro Ginestra che sembra aver prenotato il posto di tecnico della Primavera.

Alberto Mariani (Berretti)andrà via mentre Luca Fusco sembra certo della riconferma.
Giuseppe D’Alto

LASCIA UN COMMENTO