La rassegna GEOgrafie chiude con "L’Italia s’è desta – Un piccolo (falso) mistero italiano", venerdì 29 al Teatro del Giullare.

0
35

fototLa rassegna teatrale GEOgrafie, teatri della contemporaneità / atto I – la Calabria, giunge al suo quarto ed ultimo appuntamento.

La Compagnia Ragli – Cosenza/Roma presenta venerdì 29 maggio al Piccolo teatro del Giullare, in Via Vernieri – Traversa Incagliati 2 a Salerno, alle ore 21 lo spettacolo “L’Italia s’è desta – Un piccolo (falso) mistero italiano”, scritto e diretto da Rosario Mastrota, con Dalila Cozzolino. Lo spettacolo è vincitore di numerosissimi premi: Festival per monologhi UNO – Teatro del Romito, Firenze; Festival Teatropia 2012 – mafia e politica – Università degli studi di Siena; Premio Centro alla drammaturgia 2012 – Teatro dei Battuti Cuneo; Premio Antimafie “Dirittinscena” 2013 – Teatro Pasolini, Roma; premio speciale “Restart” – Politicamente Scorretto premio migliore attrice; testo finalista al Premio Hystrio Scritture di scena 2012 – Milano, testo segnalato per Permanenze 2012 – Teatro Valle, Roma.

Carletta, la scema del paese, racconta il suo segreto. Assiste al rapimento da parte della ‘ndrangheta, in Calabria, del pullman della nazionale italiana di calcio, a due mesi dall’inizio dei mondiali.

Subito lo scoop dilaga, esplode.

Esercito, politica, sport e giornalisti vanno all’assalto del nuovo fenomeno mediatico.

Tutti accecati dalla notizia “bomba” da regalare, non si accorgono di Carla, che sa dove è nascosto il pullman bianco e la nazionale di calcio. Ma nessuno le crede.

“E’ l’ultimo appuntamento di questa rassegna di prosa con compagnie geo/graficamente collocate in Calabria, ma in futuro esplorerò altre realtà, soprattutto del Mezzogiorno d’Italia”, ha anticipato Albano, che punta lo sguardo “al presente della nostra scena attraverso la creatività autentica dei suoi universi regionali, provinciali e microurbani”. GEOgrafie, che ha il patrocinio di “Centro studi sul Teatro napoletano, meridionale ed europeo” e di Unisound (web radio Università degli studi di Salerno) vedrà i protagonisti dell’ultimo spettacolo in diretta radio venerdì 29 maggio alle ore 15.

LASCIA UN COMMENTO