Il presidente di Gera A.V. Giuseppe Palo fa un bilancio della tre giorni di Faiano in festa e da appuntamento alla prossima edizione.

0
56

peppe paloIl presidente dell’associazione Gera A.V. Giuseppe Palo, traccia un bilancio della prima edizione di “Faiano in festa” andata in scena dal 31 luglio al 2 agosto in via Montegrappa a Faiano di Pontecagnano.

“Reputo eccellente il risultato di queste tre serate di festa a Faiano. E’ stato un modo anche per far ricredere le persone più scettiche, riguardo la bontà organizzativa posta in campo dalle due associazioni ovvero Gera e Atletico Faiano -esordisce così il presidente Palo e continua – a Faiano, è stato creato un evento che mancava da anni, da faianese ho cercato di dare il massimo per far si che la cosa riuscisse nel migliore dei modi e speriamo di esserci riusciti”.

Non manca qualche messaggio diretto all’amministrazione Sica. “Faiano è stata un po’ dimenticata ultimamente e l’amministrazione attuale credo che un po’ di colpe le abbia”, intanto però si pensa già alla seconda edizione di Faiano in festa. “Stiamo già parlando e si discute sulla seconda edizione, ovviamente facendo tesoro di qualche errore commesso e cercando di migliorarsi ancor di più per far rientrare la kermesse nel circuito regionale delle feste estive”.

Quando gli si chiede chi bisogna ringraziare per la riuscita dell’evento, Palo risponde: “Ringrazio sicuramente i miei compagni di viaggio che da diversi anni collaborano con me e mi supportano e mi incoraggiano sia a livello associativo, che sportivo e politico e parlo del dottor Giovanni Sorgente che è anche vice-presidente dell’associazione Gera, della segretaria Teresa Attanasio, di Gerry Attanasio e di tutti i membri che fanno parte dell’organigramma associativo.”Infine sui prossimi impegni di Gera, il presidente Palo commenta: “A settembre ripartiamo con diversi progetti in cantiere, posso preannunciare sicuramente la realizzazione di due eventi sui quali stiamo già lavorando, ma ripeto ne riparleremo più avanti.”

LASCIA UN COMMENTO