Premio Sele d'Oro Mezzogiorno, il programma del weekend ad Oliveto Citra.

0
72

manifestoProseguono le attività al Premio Sele d’Oro Mezzogiorno, il ricco programma del riconoscimento nato a Oliveto Citra che mira a valorizzare i percorsi di sviluppo, i risultati positivi in campo sociale, economico e culturale e la rinascita di un nuovo Sud.

Focus importante gli appuntamenti sul Teatro Contemporaneo che proseguiranno fino a domenica 6 settembre.

Grande nome del Teatro sarà ospitato domani 5 settembre dall’Osservatorio: Cathy Marchand del Living Theatre di New York parteciperà alle ore 15 al forum teatrale “Lo spazio e le forme delle parole in scena” nell’Auditorium Provinciale di Oliveto Citra.

Inoltre l’artista prenderà parte a tutte le altre attività di Tracce: presentazione dei Progetti teatrali, visione degli spettacoli, laboratorio teatrale e agli studi sugli spettacoli condotti da Enrico Pitozzi e Flavio Cipriani.

Nel frattempo si svolgeranno sempre domani anche i dibattiti e la presentazione dei progetti teatrali. Andranno in scena, all’Auditorium Comunale di Oliveto “S.Rufolo”, ben due spettacoli: alle 18.30, lo studio spettacolo su “Natale in Casa Cupiello” della Compagnia Teatro dei Dioscuri di Campagna e alle 21.30 la Compagnia Costellazioni di Formia presenterà il suo “La Cattedrale”.

Domenica 6 settembre invece, al Castello Guerritore di Oliveto Citra verrà inaugurata la mostra “Un mondo di Fiumi” di Ilaria Morelli, la rassegna fotografica che da anni accompagna il Premio e che si presenta come l’occhio e lo studio visivo di un reporter internazionale che ha documentato, viaggiato, scoperto, luoghi, usi, costumi, di un qualsivoglia fiume del mondo.

A seguire Luigi Caricato presenterà il suo libro “Atlante degli oli italiani” – Edizioni Mondadori.

Una terra bella e complessa che si può riscattare solo attraverso la cultura, attraverso un Premio che vuole allontanarsi dalla denuncia, dagli stereotipi e dai luoghi comuni e che mira a  promuovere le cose positive che si fanno al Sud”, queste le parole del Sindaco di Oliveto Citra, e ideatore del Premio Sele d’Oro, Carmine Pignata, durante l’apertura dei lavori di “Tracce: studio – osservatorio sul Teatro Contemporaneo”.

living theatreIl progetto della Uilt (Unione  Italiana Libero Teatro) vede ad Oliveto Citra riuniti il Direttivo Nazionale, l’Osservatorio sul Teatro Contemporaneo, il Centro Studi Nazionale, i rappresentanti di tutte le regioni e  ben 7 compagnie provenienti da tutt’Italia – Campagna (SA), Sala Consilina (SA), Verona, Schio (VI), Formia (LT) e Forlì (FC) –   tutti impegnati nel dibattito sul Teatro Contemporaneo.

 

 

Per il programma completo del Premio Sele d’Oro è possibile visionare il sito www.seledoro.eu

LASCIA UN COMMENTO