Pontecagnano, Via degli Alburni e via Delle Sirene, le strade dell’abbandono e del degrado. Il presidente di Gera A.V. Giuseppe Palo punta il dito contro l’amministrazione Sica.

0
112

Dopo sei mesi tra sopralluoghi e finte promesse, ancora nulla. E’ il mesto epilogo delle situazioni in cui versano, ancora oggi, via Delle Sirene e via Degli Alburni, con annessa piazzetta e via Montebianco, nonostante i numerosi appelli di cittadini residenti e dell’associazione Gera di Pontecagnano Faiano, ad opera del presidente Giuseppe Palo.

“Via Delle Sirene – spiega Palo – che collega Giffoni Valle Piana a Pontecagnano Faiano, dopo diversi sopralluoghi svoltisi nei mesi scorsi, in primis con il comandante dei Vigili Urbani Antonio Altamura, con i vari assessori Pastore e Vivone e con lo stesso architetto Zuccaro, versa ancora in uno stato di totale desolazione e pericolosità. Sono stati posti infatti, solo tre segnali, che non pongono di certo freno alle tante auto in transito da e per Giffoni Valle Piana, che sfrecciano ad alta velocità, nonostante i divieti, ad ogni ora, causando diversi incidenti e danni fisici a invalidi e anche morti di animali che percorrono quella strada– e continua – anche il sindaco stesso, conosce la situazione e mi fu detto che a breve sarebbero stati posti dei pali della luce, per dare illuminazione ad una via stretta, che con l’approssimarsi dell’inverno, vedrà peggiorare ancor di più la visibilità per gli automobilisti. Purtroppo, però, è ancora tutto fermo da mesi e non capiamo quando questa situazione sarà risolta definitivamente.”

Un dramma, dunque, quello di via Delle Sirene, che dura da decenni, che vede la presenza di otto nuclei familiari che vi ci abitano, con bambini piccoli e diversi invalidi, ma che non conosce ancora una risoluzione immediata. Medesimo aspetto, riguarda un’altra strada di Faiano ovvero via degli Alburni, come racconta lo stesso presidente Palo. “Da circa tre mesi, la piazzetta di Aquara, versa in uno stato di totale abbandono, non ci sono infatti le giostre e nemmeno l’area dove gli anziani e i bambini potevano sostare. Mancano le pensiline di copertura dalle piogge, insomma non si è fatto assolutamente nulla.”

L’appello rivolto da Giuseppe Palo quindi all’amministrazione come cittadino e presidente dell’associazione Gera A.V. vorrebbe trovare riscontri che purtroppo tardano ad arrivare. “L’attesa mia e di tanti concittadini, sta diventando veramente snervante, perché ormai delle belle parole non sappiamo davvero cosa farcene, ma ne va della loro credibilità e parlo dei politici, che si prendono impegni e non li portano a termine. Spero che il sindaco e gli stessi assessori Francesco Pastore e Mario Vivone, si prendano le proprie responsabilità nel risolvere queste spigolose situazioni, visto che si sono detti impegnati in prima persona sin dal primo momento in cui ci siamo incontrati e abbiamo discusso di queste strade abbandonate.”

Pontecagnano Faiano lì 27/08/2015
Il presidente Giuseppe Palo (Associazione Gera A.V.)

LASCIA UN COMMENTO