Piccole Stelle giovedì 23 al Parco del Mercatello.

1
113

Un palcoscenico naturale immerso nel verde alla scoperta di talenti che meritano un posto nel firmamento. Un’opportunità di rilievo ai migliori giovani cantanti, un’occasione per contribuire alla loro affermazione nel complesso mondo della canzone, uno spettacolo gratuito per il pubblico.

Nuovo appuntamento giovedì 23 luglio alle ore 21.00 per la scelta del vincitore della categoria “Piccole Stelle” (ragazzi fino a 16 anni) in gara per la VII edizione di Stella per Una Notte 2015, il festival della canzone, scritto e diretto da Massimo Galdi, nato allo scopo di scoprire nuovi talenti nell’ambito musicale e di promuovere il canto tra i giovani, in programma tutte le sere al Parco del Mercatello di Salerno fino a domenica 26 luglio.

Nell’incantevole scenario dell’area verde più grande della città di Salerno, organizzato dall’Associazione Culturale Cassiopea di Salerno, presieduta da Antonio Della Monica, con il patrocinio del Comune di Salerno, il concorso canoro per la seconda giornata vedrà diciotto sfidanti chiamati ad interpretare i successi di cantanti famosi.

I finalisti in gara, selezionati per la categoria “Piccole Stelle”, si daranno battaglia sul palco interpretando i maggiori successi del panorama musicale, la propria canzone del cuore, quella cui sono più legati.

Giovedì 23 luglio a partire dalle ore 21.00 si daranno staffetta sul palco Alessia Bari (Lontano dagli occhi); Marisa De Vita (Lifeline); Benedetta Coccia (One moment in time); Giada Ceglioni (Vivere per amare); Annamaria Balzano (Take me to church); Michele Santoro (Thinking out loud); Antonia Criscuolo (Down on my knees), Danila Buono (Per sempre), Immacolata Iaccarino (Un filo di seta negli abissi), Federica Monti (Tangled up); Francesca Mancinelli (Meraviglioso amore mio); Gabriele Remolino (Uptown funk); Barbara Russo (All’alba sorgerò); Lucia Arienzo (L’anima vola); Roberta De Masellis (Controvento); Imma Baldi (Una finestra tra le stelle); Ines Agresti (Radioactive); Titty Girardi (Canto anche se sono stonata).

Punto forte del Festival è la Giuria costituita da professionisti del settore musicale che seguono la manifestazione. Una giuria di qualità impreziosita per quest’edizione targata 2015 dalla presenza di Ricky Portera, un mito della chitarra, per genialità ed espressività, per trentatré anni al fianco di Lucio Dalla, fondatore ed ex componente degli Stadio.

Eliana Massessi, insegnante di canto, direttrice del Piccolo Coro Stelle in Canto Città di Mercogliano, Patrizia Zoccoli insegnante di canto e soprano del Coro del Teatro dell’Opera di Salerno, Giovanna Supino direttrice di coro ed orchestra, Ernesto Radano, tenore salernitano, celebre cantante solista, Luigi Donadio titolare dello studio di registrazione ed etichetta discografica Darkuba Record, Gianni Ferrigno docente di musica e Musicista Orchestra Stella per una notte, i giurati della categoria “Piccole Stelle” chiamati ad osservare ed ascoltare attentamente i concorrenti, che saranno valutati secondo diversi criteri la tecnica, la timbrica, l’interpretazione e la presenza scenica.

Passerà il testimone della categoria “Piccole Stelle” Emanuela Negri, la sedicenne di Fisciano (Sa) vincitrice dello scorso anno, che si esibirà con il brano “Stay” di Rihanna che interpretato magnificamente la portò a conquistare il titolo dell’edizione 2014.

L’altissimo livello degli artisti in gara, le ottime performance, la possibilità di assistere gratuitamente allo spettacolo, rendono il Festival Stella per Una Notte , un evento unico in un contesto del tutto particolare qual è il Parco del Mercatello, trasformato per il secondo anno consecutivo in una vera arena per ospitare una grande ed affermata competizione musicale.

E a rendere magiche le esibizioni dei cantanti in gara, sul palcoscenico del Parco del Mercatello, da domani venerdì 24 fino a domenica 26 luglio, la grande orchestra dal vivo del Festival Stella per una Notte. Un’esperienza rara in Italia che conta ben 26 elementi diretti dal maestro Maurizio Maiorino, che ne cura anche gli arrangiamenti, affiancato dai maestri Peppe Picardi e Marcello Pepe.

Deus ex machina il direttore artistico Massimo Galdi, creatore del format ed instancabile promotore di Stella per una Notte, insieme ad Antonio Della Monica, Angelo Ferrara, Enzo Sabatino ed Aurelio Dente.

L’ingresso è gratuito.

1 COMMENTO

  1. Galatone, lì 20/08/ 2015

    Patrizia
    Nella vita nulla accade per caso, tutti nascono con un budget ricco di predisposizioni e potenzialità ma quello che fa la differenza è la capacità di trasformarle in quelle che si definiscono “qualità” e che fanno di una persona, una persona speciale!

    A te appartengono questi aggettivi.
    Ti AUGURIAMO tantissime soddisfazioni professionali e personali! con stima Ram. Salv.

LASCIA UN COMMENTO