Operatori della comunità montana Tanagro Alto e Medio Sele senza stipendio da 19 mesi.

0
54

Abbandonati da istituzioni e sindacati, gli operatori della comunità montana Tanagro Alto e Medio Sele hanno incontrato la responsabile regionale del Dipartimento Libertà civili e diritti umani di Forza Italia, Sonia Senatore, a cui hanno chiesto aiuto a gran voce sulla loro difficile situazione che ormai perdura da mesi: e dal punto di vista degli stipendi arretrati, e dal punto di vista dell’assenza di attrezzature idonee di sicurezza sul luogo di lavoro.

È da ben 19 mesi che, infatti, gli operatori non vengono pagati dalla Regione Campania, e ciò nonostante ogni mattina fanno il loro dovere andando a lavorare.

A destare preoccupazione sono anche le mancate condizioni di sicurezza come scarpe antinfortunistiche ormai distrutte e inutile che non vengono sostituite.

Il disagio che vivono si rispecchia di conseguenza nelle loro famiglie che si vedono pignorare le abitazioni, ritirare i figli dall’università perché impossibilitati a mantenerli economicamente.

È proprio per questo motivo che a raccogliere le prime istanze è stata Sonia Senatore, che afferma: «Gli operatori coinvolti non possono più accontentarsi di annunci e promesse, ma devono ricevere quello che gli spetta per il loro sostentamento, per la loro dignità e soprattutto per le loro famiglie».

LASCIA UN COMMENTO