Le Sette Meraviglie UNESCO, puntata dedicata alla Costiera Amalfitana questa sera su SkyArte HD.

0
276

Tornano le Sette Meraviglie protagoniste della serie dedicata ad altrettante città simbolo del patrimonio artistico italiano. Un viaggio unico, tra arte, storia e architettura, che svela le bellezze di cui il nostro Paese è custode. Anche in questa stagione, attraverso immagini esclusive, realizzate grazie alle più moderne tecniche di ripresa, e all’ausilio di illustrazioni storiche, non mancheranno le curiosità in merito ai luoghi protetti dall’UNESCO.

Il quarto episodio, in onda lunedì 24 aprile (canali 120 e 400 di Sky, ore 21:15), ci porterà tra le bellezze della Costiera Amalfitana.
Amalfi e il territorio circostante sono emblema di un connubio unico tra arte, storia e natura. Dichiarata nel 1997 dall’Unesco Patrimonio mondiale dell’Umanità, la Costiera Amalfitana affonda le sue radici nell’epoca romana e oggi riserva tesori come l’incantevole borgo e il Duomo.

Ma non è l’unica perla della Costiera: Vietri sul Mare, con il Duomo di San Giovanni Battista, è un altro prezioso gioiello di questo magnifico territorio. A Ravello, “più vicina al cielo di quanto non sia lontana dalla riva del mare”, come scriveva André Gide, sorgono bellissime residenze del calibro di Villa Cimbrone e Villa Rufolo.

Poco lontano da queste imponenti dimore, c’è un semplice borgo marinaro, un nugolo di case aggrappate al fianco della roccia, con una chiesetta incastonata e un sentiero che si perde nel bosco: è Furore, il “paese dipinto” tanto amato da Anna Magnani. La bellezza della natura in Costiera Amalfitana accompagna arti antiche, custodite con passione, come la famosa ceramica di Vietri e la pregiata Carta Bambagina.

LASCIA UN COMMENTO