Anche l'Associazione Mi Girano le Ruote al Campagna Village dal 28 al 30 agosto al Quadrivio di Campagna.

0
39

Senza nome 1Un contenitore di eventi, uno spazio ludico e creativo, un laboratorio di produzione di ricchezza sociale inserito all’interno della Città di Campagna.

Una molteplicità di spazi e contenitori dedicati allo sport, all’intrattenimento, alla tradizione culinaria e all’artigianato locale. Promuovere la coesione e la solidarietà sociale incentivando l’aggregazione intorno a realtà artigianali e produttive del territorio fa del Campagna Village, luogo di scambio di risorse, di conoscenza e di promozione delle eccellenze territoriali. Valorizzare e promuovere i luoghi, fatti di persone e di storia è obiettivo del Campagna Village.

All’interno di questo scenario, in programma al Quadrivio di Campagna il 28/29/30 agosto, sarà presente anche l’Associazione di Promozione Sociale “Mi girano le ruote” nata a Campagna grazie ad un gruppo di persone che insieme alla presidente Vitina Maioriello hanno deciso di dire – ora basta, è giunto il tempo di muoversi e fare qualcosa, “per tutti”, nell’ambito sociale e sconfiggere i tanti silenzi e passività che rendono asettici.

“Mi girano le ruote” vuole essere luogo di presidio, tutela e monitoraggio delle esigenze sociali dando voce e forza a chi voce e forza non ha, permettendo un ampliamento culturale ed una maggiore valorizzazione della persona.

Solo insieme, come diceva Gandhi, possiamo e dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere. Qualcuno diceva che il mondo appartiene a chi osa, ebbene, Mi girano le ruote vuole osare e spera che lo facciano tante altre persone affinchè le ruote non smettano mai di girare e rappresentino quel futuro di un libro ancora da scrivere. Di cosa parlerà e di quante pagine sarà composto nessuno può saperlo ma la cosa importante è che parli di noi perché nessuno può fare tutto ma tutti possono fare qualcosa.

Nel corso del Campagna Village, edizione 2015, Mi girano le ruote terrà nei tre giorni della manifestazione un incontro per far conoscere la realtà associativa e poi, essendo la manifestazione attenta alle attività sportive, saranno realizzati dei giochi con sedie a rotelle con percorsi ad ostacoli, a tempo e con premi finali, grazie anche alla sponsorizzazione ricevuta dalla Decathlon di Montecorvino Pugliano.

Obiettivo – afferma la presidente di Mi girano le ruote, Vitina Maioriello – è far capire ancora una volta alle persone che non esistono diversità. La sedia a rotelle non deve essere vista come un “mostro”, un “tabù”, ma semplicemente un mezzo utilizzato da persone che hanno difficoltà a muoversi. Mi girano le ruote non è un’associazione attenta solo alle problematiche relative alla disabilità ma vuole che si possa realmente parlare di integrazione sociale, nessuna persona esclusa.

LASCIA UN COMMENTO