I Paesaggi ad acquarello di Lorenzo Santoro in mostra al Casino di Caccia di Persano.

0
184

Saranno i saloni del Casino di Caccia di Persano (SA), sede del 10 Reggimento di Manovra, ad ospitare domani, 11 giugno, dalle ore 17.00, la collettiva d’arte organizzata dall’associazione culturale “Mondo Arte” di Antonio Miniaci.

L’obiettivo è quello di far conoscere uno dei monumenti più importanti del salernitano, esponendo le opere degli artisti Davide Disca, Gianluca Miniaci, Lorenzo Santoro e Raffaella Vitiello.

La serata, presentata dal critico d’arte Aldo Carrozza, sarà l’occasione per presentare al pubblico il catalogo dei disegni e degli acquerelli di Lorenzo Santoro “Paesaggi – Landescapes”, edito da Areablu Edizioni.

Da domani, saranno esposte per la prima volta saranno esposte le opere dell’arch. Lorenzo Santoro, che vive a Cava de’ Tirreni dove è nato nel 1953.

Santoro si è diplomato al Liceo Artistico di Salerno nel 1970, ha conseguito la laurea in Architettura nel 1976 presso l’Università di Napoli; dal 1984 lavora presso la Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino.

Ha realizzato e pubblicato numerosi studi riguardanti la propria attività nel campo della tutela del paesaggio.

Tra le più recenti pubblicazioni si segnalano: Gioco e Paesaggio – cattura del colombaccio e trasformazioni ambientali tra Cava de’ Tirreni e Salerno, pp.192, ed. Betagamma, Viterbo, 2003; Le torri costiere del Principato Citra, Napoli 2010, Paparoedizioni,Volume di pag. 520; La Provincia di Salerno – Storia arte e paesaggio, Napoli 2012, Paparo edizioni,Volume di pag. 95.

LASCIA UN COMMENTO