Giornata F@Mu: per i bambini “nanna” nei sacchi a pelo al Museo Frac di Baronissi sabato 3 ottobre.

0
72

locandinaFAMUAdulti e bambini insieme al Museo… anche di notte. Quante cose possono accadere, quante emozioni, quante scoperte!

Domenica 4 ottobre, in occasione di F@Mu – Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo – gli esperti di didattica dell’Associazione Fonderie Culturali invitano i bambini (4-12 anni) a sperimentare un’inedita “Nanna” al FRaC di Baronissi.

Dalle ore 21.00 del 3 ottobre alle ore 9.30 del 4 ottobre, muniti di torcia elettrica i piccoli visitatori potranno infatti esplorare il Museo in compagnia dei loro genitori, e divertirsi con una caccia al tesoro notturna alla ricerca di indizi, tracce misteriose, prove da superare ed enigmi da risolvere.

In esclusiva saranno proiettati anche due episodi inediti di Matì e Dadà, il primo cartoon coprodotto da Achtoons e Rai Fiction ad occuparsi di arte a misura di bambino. E dopo aver dormito nei sacchi a pelo, al mattino colazione… “artistica” per tutti! (Max 25 bambini, minimo 1 genitore ogni 4 bambini. Costo 25 euro a bambino; 40 euro fratelli; genitori gratis). Ogni bambino dovrà portare: sacco a pelo, cuscino, tuta/pigiama, ciabatte, effetti per igiene personale, torcia.

La Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo sarà celebrata anche all’Archeologico Provinciale di Salerno.

A partire dalle ore 10.00 i bambini (4-12 anni) potranno conoscere il “Cibo nell’antichità”, prima con una divertente visita e poi con un laboratorio dedicato alle pietanze degli uomini preistorici. Un’esperienza tutta da gustare dove i bambini macineranno ed impasteranno il pane usando gli stessi mezzi dei nostri antenati, per poi mangiare una squisita merenda a base di focacce. Durante il laboratorio pomeridiano, a partire dalle ore 18.30, l’aula didattica si trasformerà invece in un antico triclinio, dove si potrà imparare a riconoscere le forme ceramiche da mensa e scoprire le differenze tra un banchetto ed un simposio. Sarà questo lo spunto per iniziare una sfida di kottabos, una sorta di tiro al piattello dove i bambini potranno mettere alla prova la loro destrezza.

Dalle ore 20.30 alle 22.00 da non perdere lo spettacolo teatrale di e con Flavia D’Aiello: “Chi per questi mari va, questi pesci piglia”. Attraverso racconti e pupazzi il pubblico dei più piccoli potrà conoscere storie e leggende sugli abitanti del Mar Mediterraneo e la bontà del pesce azzurro, alimento fondamentale della dieta Mediterranea.

Maggiori info con l’hashtag #‎museovivo
– Dove: Museo Archeologico Provinciale di Salerno, Via San Benedetto 28, 84122 – Salerno. Prenotazione obbligatoria: tel. 089231135 – whatsapp: 3277559783 – email: museoarcheosa@fonderieculturali.it
– Dove: Museo FraC, Convento Francescano SS. Trinità, 84081- Baronissi. Prenotazioni obbligatoria: whatsapp: 3277559783 – email: museofrac@fonderieculturali.it

LASCIA UN COMMENTO