Destinazione Sele/Tanagro/Vallo di Diano, una rete di 31 comuni, oltre 16.000 imprese, più di 100.000 cittadini per lo sviluppo del territorio.

0
1809

Presso l’Auditorium Provinciale di Oliveto Citra, il giorno 25 gennaio si è costituita l’Associazione “Destinazione Sele/Tanagro/Vallo di Diano” per la promozione e  commercializzazione del  territorio costituito da 31 Comuni, 16.164 imprese, 114.376 abitanti.

All’assemblea hanno partecipato per condividere il progetto dell’area più di 400 persone.

La presenza di numerosi cittadini che hanno voluto partecipare all’incontro testimonia efficacemente che la condivisione dei progetti di sviluppo risulta una strategia vincente per chi vuole affrontare un mercato globalizzato che spinge sempre più alla costituzione di reti e di dialogo pubblico-privato per attrarre flussi turistici internazionali e creare opportunità di lavoro e sviluppo.

 

L’Associazione si è costituita con circa 200 soci fondatori tra i quali:

– Imprenditori del turismo (hotel, B&B, agriturismi, ristoranti);

– Imprenditori agricoli (frantoi, oleifici, aziende agricole, coltivatori diretti);

– Commercianti;

– Artigiani;

– Cooperative;

– Consorzi;

– Presidente della Rete Destinazione Sud

– Presidente del Consorzio Turistico Termale Sele Tanagro;

– Presidente Fondazione MIDA;

– Presidente Confagricoltura Regione Campania;
– Presidente Confindustria Turismo Regione Campania;

– Presidente Comunità montana Sele Tanagro

– Presidente Ordine dei dottori commercialisti di Vallo della Lucania;

– Presidente Ordine dei dottori commercialisti di Sala Consilina;

– Presidente Agriturist Regione Campania;

– Direttore Confagricoltura Salerno;

– Sindaci;

– Assessori comunali;
– Associazioni culturali;

– Fondazioni;
– Pro Loco;
– Professori e ricercatori universitari;
– Dirigenti;

– Professionisti;
– Guide turistiche;

– Centri di formazione;
– Società assicurative;

– Società sportive;

– Cittadini;

– Giornalisti;

– Radio.

L’assemblea, dopo la lettura ed approvazione dello statuto, elegge all’unanimità, il primo consiglio Direttivo che risulta così composto:

Presidente: dott. Michelangelo Lurgi, Presidente Rete Destianzione Sud

Vice Presidente: dott. Francescantonio D’Orilia, Presidente della Fondazione Mida – (Pertosa)

Vice Presidente: dott. Marcello Formica, Presidente del Consorzio Turistico Termale Sele Tangro – (Contursi)

Componenti: dott. Carmine Libretto, Direttore di Confagricoltura Salerno – (Salerno), dott. Cono Morello, Commercialista – (Teggiano), Geologa Marzia Spera, Presidente della  Soc. Cooperativa Mefitis – (Oliveto Citra) e Imprenditore Domenico Elia, titolare Hotel Elia – (Buccino).

 

“La destinazione Sele-Tanagro-Vallo di Diano fa parte di un progetto di valorizzazione turistica dell’intero Mezzogiorno d’Italia, con il brand SOUTH ITALY” – afferma Michelangelo Lurgi. “Esso si affermerà sul mercato mondiale con una serie d’iniziative promozionali già programmate, nel corso dei maggiori appuntamenti internazionali di settore: Berlino, Mosca, Milano e Londra”. Le prossime destinazioni da realizzare, in Campania, saranno a breve il Cilento e l’Irpinia che rientrano nelle 13 destinazioni definite di cui la Rete di occuperà per la costruzione del progetto strategico del Sud Italia.

LASCIA UN COMMENTO