Comieco-ANCI, sportello tecnico per raccolta differenziata carta e cartone. I Comuni della Campania.

0
318

ANCI, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani e Comieco, hanno istituito uno sportello tecnico per sostenere lo sviluppo della raccolta differenziata di carta e cartone in Italia. Il servizio ha l’obiettivo di incrementare quantità e qualità della raccolta nei Comuni medio-piccoli che abbiano registrato performance molto al di sotto della media nazionale.

La Commissione Tecnica composta da rappresentanti di ANCI, Comieco e Ancitel Energia e Ambiente ha analizzato le 150 le domande di partecipazione inviate da Comuni convenzionati alla Segreteria Tecnica.

Ricordiamo le caratteristiche dei Comuni destinatari del Bando:
– convenzione attiva con Comieco
– livello di raccolta differenziata di carta e cartone inferiore a 22 kg/abitante
– popolazione compresa tra i 5 mila e i 100 mila abitanti o Comuni più piccoli già associati mediante Convenzione o Unione di Comuni.

Quest’anno, sono oltre 100 i Comuni a cui è stato accordato un finanziamento (per l’84% nelle regioni del Sud) per un totale di circa 2 milioni di euro. Il contributo, erogato da Comieco a fondo perduto, potrà essere utilizzato per l’acquisto di nuove attrezzature necessarie ad effettuare o a migliorare il servizio di raccolta differenziata come cassonetti, campane, bidoni, sacchi, etc.

I Comuni della Regione Campania scelti sono: Alife, Altavilla Silentina, Apice, Avella, Camposano, Capodrise, Casalnuovo di Napoli, Cesa, Cimitile, Ercolano, Morcone, Nocera Inferiore, Pignataro Maggiore, San Cipriano d’Aversa, San Vitaliano, Sarno, Scisciano.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here