Co.Ta. Sa. denuncia gli abusivi

0
43
Presidente Ricco

Riportiamo qui di seguito la denuncia alle Autorità Competenti da parte di RadioTaxiSalerno riguardo a fenomeni di abusivismo.

Salerno lì, 2 aprile 2013

All’Ill.mo Sig. Prefetto di Salerno

All’Ill.mo Sig. Sindaco di Salerno On. Vincenzo De Luca

All’Assessore alla Mobilità- Luca Cascone

All’Assessore all’ Annona- Franco Picarone

All’Assessore al turismo – Vincenzo Maraio

Al Comandante dei VV.UU.- Bruscaglin

E p.c. C.L.A.A.I.- Dott. Gianfranco Ferrigno

 

Oggetto: Denuncia fenomeni di abusivismo n.c.c..

 

Con la presente, la Cooperativa di cui sopra e la categoria taxi di Salerno, portano a conoscenza delle SS.LL. e denunciano fenomeni di abusivismo perpetuato a danno dell’intera categoria taxi di Salerno.

Questi fenomeni, oramai quotidiani, vengono messi in atto da alcuni noleggiatori da rimessa con conducente, denominati n.c.c. e da altri operatori occulti che esercitano abusivamente  il trasporto di persone nella nostra Città.

La pratica di tutto ciò avviene, senza controllo, su tutto il territorio cittadino ed in particolare notiamo questi abusi presso il Grand Hotel Salerno, dove, con la compiacenza di alcuni operatori senza scrupoli e magari a fronte di un tornaconto economico esentasse, si servono di n.c.c. abusivi e non, sia per evadere richieste di taxi per percorsi interurbani ( transfer per Aeroporti e tour) che per semplici corse urbane.

Nella pratica, i n.c.c. , prelevano i clienti stazionando nei pressi del Grand Hotel Salerno, quindi il servizio non parte dalla loro rimessa come peraltro prescrive la legge.

Inoltre alcuni hanno la licenza rilasciata da un altro Comune, quindi , come prescritto nella legge quadro 21/92, non possono stazionare stabilmente in città o nei pressi del Grand Hotel Salerno  in attesa di chiamate compiacenti, ma,  il loro servizio deve partire dalla rimessa ubicata nel territorio ove è stata rilasciata la concessione ovvero la licenza di n.c.c. .

Infine, prego vivamente le SS.LL. di intervenire urgentemente per quanto di loro competenza, comunicando fin da ora che la categoria taxi, tutta, stanca di questa continua emorragia di lavoro perso a causa di disonesti, non esclude di attuare in forma di protesta, la decisione di non evadere le richieste taxi da e per il Grand Hotel Salerno e chiunque altro attui queste modalità lavorative che noi reputiamo scorrette e disoneste a danno di una categoria che cerca solo di lavorare in santa pace.    

Nel rendere disponibile la mia persona a qualsiasi ulteriore chiarimento in merito a quanto sopra denunciato ed in attesa di un Vs. celere riscontro,

porgo i miei più cordiali saluti

 

Il Presidente 

www.radiotaxisalerno.it 

C.L.A.A.I. Taxi Salerno

Gaetano Ricco

LASCIA UN COMMENTO