CLAAI Salerno con Agroqualità promuove il Gelato Artigianale Italiano di Qualità, appuntamento sabato 27 e domenica 28 con il Salotto del Gelato Artigianale.

0
91

salone-GELATO-ARTIGIANALE-21-giugno 2015-CLAAIE’ stato definito da Agroqualità, organismo nazionale accreditato per la certificazione agroalimentare, dopo mesi di lavoro, il “disciplinare tecnico” per ottenere il riconoscimento del GAIQ (Gelato Artigianale Italiano di Qualità). Non sarà un marchio effimero, ma di assoluta eccellenza.

Il processo tecnico-regolamentare, infatti, avviato attraverso le giornate di workshop, seminari e confronti tra maestri gelatieri, che si sono susseguite in occasione della quarta edizione di “Ice To Meet You” – il Meeting del gelato artigianale, organizzato dalla CLAAI (Confederazione Libere Associazioni Artigiane Italiane) di Salerno, che si è tenuto dal 5 all’8 settembre dello scorso anno a Salerno – ha concluso il suo percorso.

E ha prodotto un primo risultato concreto.

“Abbiamo stabilito un regolamento, recependo l’iniziale input ricevuto dalla CLAAI di Salerno, per disciplinare, secondo parametri precisi e neutri, la produzione artigianale del gelato, quella cioè realizzata con metodologie tradizionali e avvalendosi di materie prime di altissima qualità con specifiche peculiarità territoriali – come possono essere, ad esempio, la nocciola di Giffoni Valle Piana o il fico del Cilento – per differenziarla da quella industriale o cosiddetta falso-artigianale”, spiega Marcello De Simone, responsabile sviluppo Sud Italia di Agroqualità, società del gruppo Rina.

L’adesione al “disciplinare tecnico”, nella prima fase, comporterà da parte dei maestri gelatieri o dei titolari di laboratori di gelateria il rispetto di un protocollo che va dall’identificazione e selezione dei fornitori alla produzione in base alle fasi di elaborazione del GAIQ; dalla garanzia degli aspetti relativi alla rintracciabilità al rispetto dei requisiti igienico-sanitari.

“Quando i produttori di gelato – rimarca ancora De Simone – avranno accettato il disciplinare e avranno rispettato tutti i parametri in esso stabiliti, comprese analisi dei materiali e prescrizioni strutturali e ambientali, saranno sottoposti ad una visita di controllo di un ispettore tecnico che dovrà rilasciare la certificazione. Non solo: una volta ottenuto il riconoscimento del GAIQ ci saranno verifiche periodiche al fine di poter confermare l’attestazione di qualità della produzione artigianale del gelato”.

Molto soddisfatto per la positiva conclusione di questo primo processo, e per il passaggio dalla bozza alla stesura del documento finale del “disciplinare tecnico”, il dottor Gianfranco Ferrigno, presidente della CLAAI di Salerno, ideatore di “Ice To Meet You” e soprattutto, principale promotore di quest’ulteriore attribuzione certificata di qualità per le produzioni dei maestri gelatieri della nostra provincia. “Abbiamo raccolto le sollecitazioni che ci sono arrivate da molti nostri associati e partecipanti all’ultima edizione del Meeting del gelato artigianale di Salerno, ci siamo confrontati con i responsabili di Agroqualità – evidenzia Ferrigno – e abbiamo sintetizzato in un regolamento tutti i requisiti necessari per classificare gli autentici laboratori artigianali, per premiare le loro tecniche tradizionali di lavorazione, per riconoscere l’eccellenza della loro produzione. Qualunque maestro gelatiere potrà aderire a quest’iniziativa, nell’ambito dei paletti di tutela fissati dall’Ente terzo al quale ci siamo affidati, affinché anche il gelato, come altre produzioni agroalimentari nostrane, penso al vino, alla pizza ed all’olio, possa avere un marchio certificato di alta qualità”. Che verrà poi materializzato con una mattonella in ceramica da esporre nel proprio laboratorio e con una vetrofania da applicare sulle vaschette destinate ai consumatori.

E l’illustrazione nei dettagli di questo “disciplinare tecnico”, che rappresenta, almeno in Campania ed in Italia Meridionale, una novità e uno strumento efficacissimo di distinzione e di attestazione della qualità del gelato prodotto artigianalmente, avverrà – insieme alle prime anticipazioni dell’edizione 2015 – in occasione dell’anteprima di due giorni di “Ice To Meet You”, che la CLAAI di Salerno ha organizzato per sabato 27 e domenica 28 giugno prossimi (a partire dalle 16.30 e fino a tarda sera) nel “salotto del gelato artigianale”, che sarà allestito nell’incantevole scenario naturale del villaggio balneare “Baia dei Delfini” lungo la litoranea di Battipaglia.

LASCIA UN COMMENTO