Braccia Aperte per l' Africa, 26 e 28 giugno ad Angri.

0
62

L’associazione di Volontariato Braccia Aperte organizza la IV edizione della Festa della Solidarietà che si svolgerà il 26 e 28 Giugno presso la Villa Comunale e il Castello Doria di Angri (SA).

Il progetto. L’Iniziativa di solidarietà è promossa per sostenere il progetto di realizzazione di un Centro di accoglienza per bambini di strada e orfani nel villaggio di Akata in Togo, in Africa occidentale. L’obiettivo è raccogliere i fondi necessari per i lavori di costruzione della struttura di accoglienza, ma anche per sostenere, come facciamo da circa quattro anni, l’orfanotrofio di Cissin e la scolarizzazione di 22 bambini a Ouagadougou in Burkina Faso.

Il programma

Venerdì 26 giugno, Villa Comunale di Angri. Dalle 10 alle 24, l’associazione, in sinergia con i partners che hanno aderito all’iniziativa, darà vita ad una serie di attività ludico formative con i bambini, a cura della Cooperativa Kalimera e dell’Associazione Spettacolando; laboratori di artigianato con materiale riciclato a cura di Sisma Lab, Laboratorio del Tempo, Nuage, Les Mires, Iole Scotto e RandoOm; mercatino dell’usato, pesca di beneficenza, materiale etnico, artisti di strada, stand gastronomici e artigianali, oltre che musica africana, DJ set e concerti che chiuderanno la prima giornata di solidarietà.
A salire sul palco: Jovine On The Riddim, Funky Pushertz, Marcello Coleman, Happy Milf e Freak Opera. Inoltre, all’evento saranno presenti anche alcune associazioni che, con i propri stand e mediante le attività cementeranno in campo durante la due giorni, sosterranno il progetto: Legambiente, Amnesty International, Libera, Agorà, Officina delle Idee, Randoom, Angri Rock City, Controra, Sisma Lab, Borgo Coronati, Ferro3, GiovaMenti.
Domenica 28 giugno, Castello Doria d’Angri, ore 20-24. La serata partirà con il benvenuto e pre-sentazione del progetto e dell’Associazione Braccia Aperte; a seguire la presentazione della fiaba africana CiocCioc di Rosa Giordano con illustrazioni di Daniela Sales; musica e danze africane degli artisti del Teranga di Napoli; il progetto fotografico di Piero Quaranta 42 Parallelo in collaborazione con l’Associazione Anti razzista 3 Febbraio; la mostra pittorica di Raffaele Sorrentino e Giuseppe Cuccurullo, le sculture di Giovanni Cuccurullo e Rino Pappalardo; la moda africana Faso Couture di Ousmane Konate e l’artigianato etnico dell’associazione Braccia Aperte.

LASCIA UN COMMENTO