Balconata Furitana, Francesco Buzzurro in concerto venerdì 24 alla Chiesa di Santa Maria della Pietà a Furore.

0
34

Francesco Buzzurro 1_Foto di Paolo Galletta_bApproda a Furore (Salerno) la musica di FRANCESCO BUZZURRO.

Venerdì 24 luglio il chitarrista siciliano, definito da Ennio Morricone “tra i più grandi al mondo perché capace di far fruire a tutti la musica colta”, sarà in concerto presso la Chiesa S. Maria della Pietà (ore 20.30 – ingresso libero) e presenterà il live dal titolo “ONE MAN BAND”.

L’evento rientra all’interno del progetto Balconata Furitana, opera della società di promozione e sviluppo del turismo culturale e dei beni culturali Furoré e dell’amministrazione comunale di Furore.

Apprezzato in tutto il mondo per il suo approccio “orchestrale” alla chitarra e uno stile trasversale che fonde il mondo classico con il jazz e la musica popolare, Francesco Buzzurro proporrà alcuni grandi successi di artisti come Gershwin, Chick Corea, Dizzy Gillespie e Jobim, reinterpretati con personali arrangiamenti, oltre a presentare alcuni brani del suo ultimo disco “Il quinto elemento”, dedicato ai quattro elementi della natura.

L’album (Alfredo lo Faro Produzioni) racchiude 12 composizioni originali per chitarra sola suddivise in quattro cicli – tre brani per ciascun elemento – in cui la musica, divenuta quintessenza unificatrice grazie al suo linguaggio universale, è in grado di descrivere l’incanto, ma allo stesso tempo la potenza devastante, delle forze della natura.

Francesco Buzzurro affianca alla passione per la musica classica una profonda ricerca nell’ambito del jazz. Collabora con l’Orchestra Jazz Siciliana e con l’Orchestra Sinfonica Siciliana e condivide il palco con mostri sacri del jazz internazionale e con alcuni tra i più noti esponenti del pop italiano.

Francesco Buzzurro 2_Foto di Paolo Galletta_bÈ autore della colonna sonora della docu-fiction dei fratelli Muccino “Io Ricordo” e delle musiche per lo spettacolo teatrale di Gianfranco Jannuzzo “Girgenti Amore Mio”. Chitarrista di confine e fuori dagli schemi, tiene seminari unificati di chitarra classica e jazz all’University of Southern California di Los Angeles. È docente di Chitarra Jazz al Conservatorio di Salerno e tiene masterclass in Italia e all’estero.

LASCIA UN COMMENTO