Amianto, nuovo protocollo operativo della Regione.

0
33

amiantoL‘obiettivo del provvedimento è quello di prevenire la pratica illegale, più volte verificata in ambito regionale, dell’abbandono incontrollato di rifiuti contenenti amianto e incentivarne il corretto smaltimento nel rispetto della normativa vigente. In questo modo diamo attuazione operativa alla legge regionale 20 del 2013 che ha stabilito le procedure per contrastare il fenomeno tristemente noto come ‘Terra dei fuochi’ prima ancora che si sviluppasse l’azione governativa.

L’assessore all’Ambiente Giovanni Romano commenta la delibera della Giunta regionale di fine anno di approvazione del “Protocollo operativo per la rimozione e manipolazione di prodotti in cemento armato di modeste dimensioni”.

Lo scopo della delibera approvata – continua l’assessore Romano – è quello di una regolamentazione semplificata delle procedure tecniche ed amministrative inerenti le operazioni di rimozione e raccolta di materiale contenente limitati quantitativi di amianto con modalità tali da non costituire fonti di pericolo sia per il soggetto che procede alla rimozione che per le persone e l’ambiente circostante.

La delibera si ispira alle misure straordinarie predisposte dalla Giunta Caldoro per la prevenzione e la lotta al fenomeno dell’abbandono e dei roghi di rifiuti.

Come è noto – conclude l’assessore Romano – la pericolosità dell’amianto risiede nella liberazione di fibre cancerogene per inalazione. Le precauzioni da richiedere devono essere mirate da una parte alla limitazione della loro produzione per la salvaguardia degli ambienti di vita circostante e, dall’altra, alla salvaguardia delle persone che intendono effettuare le operazioni di rimozione.”

Il protocollo tecnico approvato dalla Giunta stabilisce tra l’altro i requisiti preliminari per la sua applicazione; le limitazioni operative e i quantitativi massimi che è possibile rimuovere; il materiale, le attrezzature e i dispositivi di dotazione di cui dotarsi; le istruzioni operative per la rimozione, la raccolta del materiale e la classificazione dei rifiuti contenenti amianto.

LASCIA UN COMMENTO