A Maiori un ricco cartellone di eventi estivi di all'insegna della storia, nel 70° anniversario dello sbarco degli Alleati

0
165

Eventi per tutti i gusti in quest’estate 2013 a Maiori. Si comincia con “L’edicola in Villa”, che s’inserisce nel novero delle iniziative culturali che l’Amministrazione comunale di Maiori promuove e che reitera da tre anni, d’intesa ed in collaborazione con l’Azienda Autonoma Soggiorno e Turismo.

Si tratta di valorizzare gli splendidi giardini di Palazzo Mezzacapo tra i numerosi turisti che scelgono Maiori come meta delle loro vacanze invitandoli a passare qualche ora amena e distensiva leggendo i quotidiani in un apposito salottino nella Villa comunale.

Infatti ogni giorno dal 15 giugno al 30 settembre sono messi a disposizione i seguenti quotidiani: Il Mattino, Corriere della Sera, Bild, The International Herald Tribune e Le Monde.

 L’Amministrazione comunale, inoltre, intende sottolineare con particolare enfasi, nel quadro del cartellone estivo, il programma di manifestazioni che sono inserite nel solco del ricordo di un evento, quale quello dello sbarco degli Alleati, di cui quest’anno ricorre il 70° anniversario.

Il programma denominato “Maiori – Operation Avalanche 1943-2013” ha come sottotitolo “Paesi, biblioteche, mostre, scuole, luoghi di memoria collettiva tra manifestazioni rievocative, eventi culturali e turistici Per non dimenticare” ed è suddiviso in due parti: la prima “Aspettando il 70° anniversario dello sbarco alleato”, che prevede una serie di iniziative già avviate con le scuole per sensibilizzare in particolare gli studenti delle scuole primarie e secondarie con proiezioni di film e dibattiti e facendoli partecipare anche al concorso “La memoria recuperata”.

 

In collaborazione con l’Amalfi Coast Music Festival il 4 luglio, giorno dell’Indipendenza americana, nel salone degli Affreschi di Palazzo Mezzacapo, è previsto un concerto congiunto Italia-USA; giorno 15 luglio nella Piazzetta della frazione San Pietro è in programma una serata di balli americani al ritmo di rock’n’roll e boogie voogie, mentre giorno 19 luglio sempre nella stessa Piazzetta San Pietro verrà organizzata una serata di musica anni ’40, sempre in collaborazione con i partecipanti al Festival.

Il 6 luglio, sempre nel Salone degli Affreschi di Palazzo Mezzacapo è in programma una lectio magistralis di Francesco D’Episcopo, ordinario di Letteratura italiana Comparata dell’Università Federico II di Napoli su “La poesia di Alfonso Gatto e lo sbarco”.

Il 14, 21 e 28 luglio, da Piazza Raffaele D’Amato, alle ore 10.00, sono organizzate passeggiate attraverso i luoghi teatro degli eventi ed i sentieri percorsi dai maioresi per ripararsi dai bombardamenti. Il giorno 14 luglio, dopo la passeggiata, nel Casale dei Cicerali è prevista la presentazione del libro “I rifugiati di San Gioacchino” di Giuliana Lestini, a cura del prof. George De Canino, storico della Resistenza.

 

La seconda parte del programma è denominato “Maiori celebra il 70° anniversario dello sbarco alleato” e prende avvio domenica 1° settembre alle ore 18.00 con l’inaugurazione della mostra “Lo sbarco: tra storia, arte e cronaca vissuta”, che sarà ospitata nelle sale di Palazzo Mezzacapo. Seguirà “L’incontro con la storia”, condotto da Clodomiro Tarsia, giornalista de “Il Mattino”, che intervisterà i protagonisti del tempo per far rivivere lo sbarco attraverso i loro racconti.

 

Martedì 3 settembre nel Salone degli Affreschi di Palazzo Mezzacapo, alle ore 18.00, è in programma una giornata di studio: “Lo sbarco in Costiera Amalfitana” con la partecipazione di esperti di storia. Seguirà la proiezione del documentario con le testimonianze sullo sbarco raccolte tra Maiori e gli Stati Uniti a cura dell’Associazione Maiori Film Festival e dell’Amalfi Coast Music Festival. Giovedì 5 settembre sempre il Salone degli Affreschi di Palazzo Mezzacapo ospiterà un’interessante conferenza su “Come eravamo-come siamo”, durante la quale studiosi e docenti universitari si confronteranno sulle abitudini ed i gusti dopo lo “sbarco degli americani”, in particolare nella musica, nell’alimentazione, nella moda , nel cinema ed in TV e con l’intervento di Domenico Della Monica su “Il 1943, la lunga estate di Gaetano Afeltra al tavolo di redazione”.

 

Nella ricorrenza dello sbarco, l’ 8 settembre a Corso Reginna, nei Giardini di Palazzo Mezzacapo e nello slargo San Domenico, è prevista la rievocazione teatrale dello sbarco a cura dell’Associazione Atellana. Alle ore 24.00 vi sarà il suono del “Silenzio” (fuori ordinanza) e contestuale proiezione di immagini dello sbarco.

Il 9 settembre nella Collegiata di S. Maria a Mare, alle ore 11.00, sarà celebrata una santa Messa in suffragio dei caduti durante lo sbarco e nella II guerra mondiale, officiata dal Vescovo dell’Arcidiocesi Amalfi – Cava de’ Tirreni e dal Cappellano Militare USA di Napoli. Al termine è prevista la scopertura di una lapide e sarà deposta una corona d’alloro sul monumento ai caduti ed a mare. Alle ore 19.00, presso Palazzo Mezzacapo, è prevista la performance teatrale “Lo sbarco raccontato dai ragazzi”; saranno premiati i vincitori del concorso “La memoria recuperata”, cui seguirà la presentazione del volume di Donato Sarno “Lo sbarco degli Alleati a Maiori – Ricordi d’Archivio”.

 

Le celebrazioni per il 70° anniversario dello sbarco si concluderanno il 10 settembre, alle ore 21.00 nei giardini di Palazzo Mezzacapo con il Concerto della VI Fleet Jazz Band.

LASCIA UN COMMENTO