Presentazione dell’Installazione outdoor “Do You Love Me?” di Roxy in the Box all’Università di Salerno.

0
695

Questa mattina al campus di Fisciano la conferenza di presentazione dell’Installazione outdoorDo You Love Me?” dell’artista napoletana Roxy in the Box che verrà realizzata a partire da gennaio 2018 al Campus di Fisciano.

L’intervento di Roxy in the Box si inserisce all’interno del Seminario didattico “La violenza spiegata” (8 novembre – 6 dicembre 2017), promosso in occasione delle manifestazioni per il 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, dall’Osservatorio Interdipartimentale per gli studi di Genere e le Pari Opportunità – OGEPO in collaborazione con il Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale – DISPAC, il Dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione – DISUFF e il Dipartimento di Studi Umanistici/ DIPSUM – GenderLab e la Società Italiana delle Storiche, con il patrocinio del Comitato Unico di Garanzia UNISA.

Roxy in the Box, su invito della prof.ssa Maria Passaro nell’ambito del progetto “Art on Campus. OverAll Arte nel Campus. Dappertutto)”, ha progettato una grande composizione digitale che verrà installata sulla facciata dell’edificio B1 di Giurisprudenza, di fronte al Chiostro della Pace di Ettore Sottsass.

Hanno preso parte alla conferenza stampa: il Rettore Aurelio Tommasetti; Maria Giuseppina De Luca – Delegata del Rettore Arti e Spettacolo; Maria Rosaria Pelizzari – Delegata del Rettore Pari Opportunità; Maria Giovanna Riitano – Direttore Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale; Maria Passaro – Responsabile scientifico per l’acquisizione, tutela e valorizzazione del patrimonio artistico dell’Ateneo e l’artista Roxy in the Box.

“Ho scelto di mettere in relazione il campus con una tematica molto complessa e delicata, ovvero la lotta contro la violenza sulle donne – ha dichiarato Roxy in the Box. E ho scelto di farlo attraverso il mio modo di fare arte. L’opera infatti non sarà solo un’opera, ma un intervento di interazione con la comunità studentesca, che vorrò coinvolgere e rendere partecipe dell’atto creativo nel corso della sua realizzazione”.

“Un nuovo intervento artistico al campus di Fisciano, una installazione di dimensioni importanti che vuole puntare ancora una volta sull’arte come momento di diffusione della conoscenza e di comunicazione con l’altro – ha dichiarato il Rettore. Con questa opera vogliamo parlare dell’impegno dell’Ateneo nel contrasto alla violenza alle donne, impegno testimoniato tutto l’anno dalle numerose attività promosse in questo senso; dall’altro vogliamo continuare a far dialogare l’arte e il campus. Non è un caso che questa opera sarà realizzata in stretta vicinanza e prossimità con le altre opere d’arte che corredano gli spazi universitari”.

 

LASCIA UN COMMENTO