60 anni di Unione europea, martedì 17 all’Università di Salerno a cura dell’Osservatorio Giovani.

0
167

Martedì 17 ottobre 2017 a partire dalle ore 9:15 si terrà all’Università di Salerno presso la Biblioteca “E.R. Caianiello” l’iniziativa ‘60 anni di Unione europea: l’Europa dei padri e delle nuove generazioni’.

La manifestazione è organizzata dall’Osservatorio Giovani Ocpg dell’Università di Salerno con il Centro di Documentazione Europea di Ateneo e rientra nell’ambito della Settimana della Sociologia, con la presenza di accademici ed esperti del mondo giovanile, con il patrocinio della Regione Campania e la partecipazione di Serena Angioli, Assessore alle Politiche giovanili e Fondi europei della Regione Campania.

L’evento vuole essere un momento di approfondimento sui temi della cittadinanza europea e della partecipazione attiva dei giovani ai processi decisionali dell’UE, cercando di cogliere i cambiamenti che si sono verificati in 60 anni dal Trattato di Roma. L’evento rappresenta anche un’occasione di scambio e di ascolto delle testimonianze di giovani che hanno avuto l’opportunità di fare esperienza presso Istituzioni Europee, con l’intento di osservare e comprendere anche il punto di vista delle nuove generazioni e del loro rapporto con l’Europa.

L’evento si articolerà nell’arco di una mattinata durante la quale sono previsti:

  • un tavolo di confronto sulle prospettive dei giovani nella cornice europea con interventi di attori politico-istituzionali, studiosi e rappresentanti di gruppi giovanili, testimoni questi ultimi anche di progettualità europee e di esperienze e prospettive dei giovani sull’Europa;
  • esposizione nella Biblioteca centrale, allestimento nella zona d’ingresso, con output visivo in collaborazione con i giovani artisti dei progetti “Chiamata alle arti” e “Art House”.  Le opere resteranno esposte per 10 giorni successivi all’incontro, offrendo maggiore visibilità all’evento e agli artisti, e aprendo spazi della biblioteca all’arte.

LASCIA UN COMMENTO