La pensione internazionale, chi ne ha diritto e come richiederla.

26
1416

alfonso angisani alecA cura dell’Avv. Alfonso Angrisani, legale rappresentante dell’A.L.E.C. (Associazione Lavoratori Comunitari ed Extra Comunitari)

Con la pensione internazionale si tutelano i lavoratori che hanno svolto parte della loro attività all’estero consentendo loro di maturare il diritto alla pensione, questo avviene tramite il metodo della totalizzazione dei contributi , si chiarisce che la suindicata misura previdenziale potrà essere beneficiata sia da italiani che stranieri ovvero cittadini comunitari ed extracomunitari

• Lavoratori comunitari: la repubblica italiana applica la normativa comunitari che prevede la possibilità di utilizzare i contributi versati in tutti i paesi dell’Unione Europea. Di conseguenza, il lavoratore comunitario ha diritto a ottenere il pagamento della pensione nel Paese di residenza, così come in Italia, sommando tutti i contributi maturati in più Stati membri allo scopo di raggiungere il diritto a pensione
• Lavoratori extracomunitari: occorrerà verificare se lo stato di appartenenza del lavoratore ha stipulato apposita convenzione .

Chi può fare la domanda
La totalizzazione (sommatoria dei periodi di lavoro svolti in Italia e all’estero) è ammessa a condizione che il lavoratore abbia un periodo minimo di contribuzione nel Paese che concede la pensione.

Quanto spetta:
Una volta raggiunti i requisiti alla pensione per mezzo della totalizzazione dei periodi di lavoro, l’’importo della pensione viene determinato da ogni Paese, in proporzione ai contributi lì maturati. Ogni paese poi provvederà a liquidare direttamente al lavoratore la propria parte di pensione.

L’importo mensile in pagamento delle pensioni in pro-rata non può comunque essere inferiore, per ogni anno di contribuzione accreditata in Italia, ad un quarantesimo del trattamento minimo in vigore alla data di decorrenza della pensione.

Inoltre si evidenzia che fino al 31 .12 2015 le donne straniere o italiane che abbiano totalizzato 35 anni di contributi sia in italia che estero potranno beneficiare della pensione secondo un calcolo contributivo “ cosidetta opzione donna” per le donne che eseguono un lavoro subordinato come requisito anagrafico occorrono 57 anni e 3 mesi mentre per coloro che sono lavoratrici autonome l’età prevista per questo tipo di misura previdenziale è pari ad anni 58 e 3 mesi . Una ulteriore informazione che concerne la pensione internazionale è giusto ribadire che l’integrazione al minimo vale soltanto per coloro che risiedono in Italia e pertanto nel caso di trasferimento di residenza in uno stato estero si potrebbe verificare la riduzione della pensione.

26 COMMENTI

  1. signora cara i contributi di anni 12 devono essere sommati ad altri contributi maturati nel suo paese ed arriva a 35 anni ovviamente sempre se ha una eta maggiore o uguale a 57 anni cmq consultate l’indirizzo associazione alec e seguiteci sempre su questo giornale

  2. Ho fatto la domanda..mi hanno risposto che 57 anni devono essere compiti fino 2014…io gli ho compiti gennaio 2015…ne ho diritto chiedere la pensione. ?

  3. signora Elka il messaggio inps non fa riferimento al periodo del compimento della età e per questo è revisto tempo fino al 31.12.2015

  4. na 26 03 2016 navar6vam 57 godini imam 24 godini v BG i 12 godini v italia 6te moga li da si podam dokumentite sled 26 mart 2016

  5. Buon giorno caro Alfonso. Complimenti per la vostra preziozisima rubrica. A ottobre compio 60 ani, sono dalla Moldavia, con citadinanza rumena. nel mio paese di origine /non comunitario/ ho maturato dirito alla pensione a 57 ani con 30 ani di lavoro /ho la pensione di 50 E./ In Italia lavoro da 13 ani, in regola 10 ani con contributi regolarmente pagati. Per favore mi spiega se ho dirito alla pensione internazionale, a che eta /perche al ACLI mi hanno detto che avro dirito slo a 70 ani/ e dove potrei richiedere la documentazione necesaria. Abito e lavoro in regione di Parma

  6. la totalizzazione dei contributi vale solo per i paesi comunitari e due paesi comunitari bisogna vedere se la moldavia ha fatto convenzione , mi servirebbe estratto contributivo e vi diamo ampia risposta anche sul sito http://www.associazionealec.net consultate sempre la gazzetta di salerno che a settembre partiamo con informazioni utili

    • Allora in Moladavia, come ho detto ne ho 30 ani di lavoro, e in Italia dal 1.6.2002 fino ad 01-05-2015 o versato contributi per un totale di 545 setimane. dal 16.02.2007 sto svolgendo un lavoro dipendente come operaio e sono impegnata tramite agenzia di lavoro ADECO di Fidenza. riguarda la convenzione tra Moldavia e Italia per la pensione, non lho so come sapere se ce questa convenzione, comunque in moldavia ce una filiale de ACLI che si ocupa de pensioni

      • Doamna Cotorobai, Deocamdata NU se aduna contributiile din Rep. Moldova cu cele din Italia, chiar daca aveti cetatenie romana. Va trebui sa asteptati implinirea varstei de 66 ani si 3 luni, in cazul in care nu se va modifica varsta de pensionare a cetatenilor extracomunitari care lucreaza in Italia.

  7. bongiorno.io lavorato in Italia 1.12.2008 verso magio2011.poi 1.02.2012.verso 3.10.2014.tuto coesto mi vale 5anni con contribudi adeso sono 14 mesi adizocopazione.3.12.2015 mi finite..poso sapere prendo pensione a Italia come facio.a15.05.2015 Io aifato 60 anni.adeso sono a Bulgaria mio numero e3298794076 opure

  8. Buongiorno io ne ho 31ani lavorati in Romania e in Italia ho 8 ani ho 61 ani pero ho avuto 5 messi di disocupazzione ho il dirito.? Grazie

  9. Buongiorno.Vorrei un consiglio per la pensione . Io sono rumena ho lavorato 34 anni in Romania dove percepisco 260€ di pensione , sono residente in Italia da 10 anni e ho versato dei contributi per 8 anni e 9 mesi . Ho 65 anni , per avere la pensione in Italia per quanti anni devo versare ancora dei contributi ? Devo arrivare a 10 anni o 15 anni di contributi versati in Italia . Grazie . Monica Botezan , la email e botezanmonica@gmail.com

  10. Sono Bulgaria lavorato in Bulgaria 35 Ani in Italia 5ani sono 58 anni i 06 mesi o cominciato da 16 Ani come seconda categoria risciò ner i salutte o cominciato lavorare inBulgaria da 16 anni da anno scorso sonno andata in pensione in Bulgaria
    Poso faco la domanda anche i cua ner i lavoro dove o fatto chuaa?

LASCIA UN COMMENTO