Concluso il seminario sui servizi innovativi per i professionisti nel Vallo di Diano.

0
45

comunità-montana-vallo-di-dianoSi  è concluso con successo il seminario formativo “Servizi tecnologici offerti dall’Agenzia di Innovazione e Ricerca Territoriale della Comunità Montana Vallo di Diano a supporto dei professionisti”, evento svoltosi lo scorso 22 maggio presso l’Hotel Certosa a Padula, organizzato dall’Ente montano, con il patrocinio della Provincia di Salerno e UNITEL e in collaborazione con l’Ordine degli Architetti, degli Ingegneri, dei Dottori Agronomi e Forestali e il Collegio dei Geometri della stessa provincia.

La giornata formativa, che ha visto la partecipazione di circa 200 tra professionisti e amministratori locali, è stata non solo l’occasione per presentare una serie di servizi sviluppati nell’ambito del progetto e che potranno supportare l’operatività dei professionisti, ma anche un momento di dibattito e di reciproco confronto. Nel corso dell’evento, infatti, sono stati affrontati temi di notevole interesse; si è discusso di funzioni associate e di open-government, si è toccato l’attualissimo tema degli open-data, si è trattata l’importante tematica della riforma del catasto, senza tralasciare argomenti altrettanto fondamentali come la pianificazione territoriale e urbanistica e la tutela ambientale e la VAS.

L’Ing. Michele Rienzo, Direttore dell’Ufficio Tecnico dell’Ente montano e RUP del progetto AIRT, ha così commentato la giornata formativa:
Il seminario è indirizzato ai professionisti perché il portale(www.cittavallodidiano.it ) è un portale di servizi. Faremo una serie di incontri rivolti a varie tipologie di soggetti interessati, affinché l’area possa avere una serie di servizi efficienti. Alcuni dei servizi presentati potranno, ad esempio, supportare i professionisti nella costruzione dei piani urbanistici e, conseguentemente, nella definizione di progetti sul territorio che potranno essere candidati al finanziamento per la prossima programmazione dei fondi europei”. Ricco di spunti è stato anche il dibattito finale, presieduto dall’Arch. Nicola Vitolo, Funzionario Delegato del Settore Pianificazione e Governo del Territorio della Provincia di Salerno, con il coordinamento dei Presidenti degli ordini professionali, l’Ing Michele Brigante, l’Arch. Maria Gabriella Alfano, il Dott. Agr. Marcello Murino e il Geom. Alberto Venosa (Tesoriere Collegio Geometri di Salerno), nel corso del quale sono emerse idee e proposte differenti ma tutte ugualmente importanti per  contribuire alla definizione di futuri piani di crescita e di sviluppo.

L’importanza di cooperare e di dialogare con tutti gli attori del territorio è stata evidenziata anche dal Presidente della Comunità Montana “Vallo di Diano”, l’Arch. Raffaele Accetta, che ha sottolineato come la creazione della piattaforma di servizi AIRT non sia solo un utile strumento per superare i gap tecnologici e infrastrutturali di cui ancora oggi il territorio soffre ma anche un mezzo “per tenere uniti i Comuni e per garantire una gestione e un governo del territorio più corretto” nella convinzione che crescita e sviluppo derivino anche dalla capacità di “dialogare con lo stesso linguaggio”.

Non a caso il Presidente ha altresì rimarcato come il portale AIRT sia il risultato di “un lavoro che arriva a conclusione dopo anni di grande impegno profuso come amministratore e struttura grazie anche alla condivisione con le amministrazioni del Vallo di Diano”.

LASCIA UN COMMENTO