Lavoro in Campania: Programma Ricollocami a cura della Regione.

0
129

>>>ANSA/ LAVORO: FMI GELA L'ITALIA, 20 PER TORNARE A LIVELLI PRE-CRISILa Regione Campania mette in campo risorse pari a 20milioni di euro per promuovere la ricollocazione dei lavoratori sospesi o espulsi dal mercato del lavoro: con il “Programma Ricollocami”, infatti, attraverso i finanziamenti dei fondi PAC sarà possibile favorire la partecipazione all’iniziativa da parte di coloro che perdono il loro impiego e che percepiscono ammortizzatori sociali.

Il programma è gestito attraverso il portale ClicLavoro e consente ai partecipanti di usufruire di servizi di orientamento specialistico e di accompagnamento al lavoro, ottenendo il rilascio del “Libretto formativo del Cittadino”. L’iniziativa prevede anche la concessione di un incentivo economico alle aziende che assumono a tempo indeterminato.

«Continua l’azione positiva della Giunta De Luca per il rilancio dell’occupazione – afferma l’assessore al Lavoro della Regione Campania Sonia Palmieri. – Vista la condizione di profonda sofferenza occupazionale in cui versa la nostra regione è fondamentale collegare le politiche attive del lavoro agli strumenti di sostegno al reddito, coinvolgendo i diversi attori del mercato del lavoro. Attraverso programmi di riqualificazione e di coinvolgimento attivo dei lavoratori, si potranno ridisegnare qualifiche professionali adeguate all’attuale domanda del mercato e favorire in tal modo il reintegro e la ricollocazione dei lavoratori che attualmente percepiscono ammortizzatori sociali.»

Parte il Programma Ricollocami rivolto ai percettori di ammortizzatori AA.SS.

Dalle ore 13,00 del 07 settembre 2015 è attivo sul portale www.cliclavoro.lavorocampania.it il servizio per l’iscrizione e l’adesione dei percettori al Programma Ricollocami di cui al all’avviso DD. n. 1341 del 30/12/2014 e ss.mm.ii.

Per aderire al Programma il percettore si iscrive al portale e con le credenziali ricevute via mail dovrà accedere alla propria area riservata nella sezione ‘Programma Ricollocami’. In tale sezione troverà i suoi dati di registrazione e dovrà perfezionare la sua adesione al Programma indicando il servizio competente con il quale intende attivare il proprio percorso.
Al termine della adesione riceverà una mail di conferma e dovrà attendere la convocazione da parte dell’operatore scelto, alla quale sarà tenuto a presentarsi.

Il Programma prevede che il percettore possa fruire di servizi di orientamento specialistico e di accompagnamento al lavoro, nonché il rilascio del Libretto formativo del cittadino.
L’operatore del servizio competente scelto dovrà procedere alla convocazione e presa in carico del percettore entro 30 giorni dalla data di adesione e assicurare l’erogazione dei servizi previsti.

Il Programma dispone che possano essere erogate fino a otto ore di orientamento specialistico, con obbligo di rilascio del Libretto formativo del Cittadino, e riconosce un incentivo a favore delle aziende che assumono a tempo indeterminato pari a € 7000.
I servizi di accompagnamento al lavoro sono riconosciuti all’operatore solo a risultato nella misura di € 3000 per l’assunzione a tempo indeterminato, di € 2000 per le assunzioni a tempo determinato di durata non inferiore a 12 mesi e di € 1000 per le assunzioni in somministrazione di durata non inferiore a nove mesi.

Con circolare esplicativa della Direzione Generale 11 n. 0591772 del 04/09/2015 si chiarisce che ‘i periodi non inferiori a 12 mesi per il tempo determinato e non inferiori a 9 mesi per la somministrazione potranno essere raggiunti anche in conseguenza della prosecuzione di un contratto a tempo determinato o di somministrazione avente durata originaria inferiore a quella minima indicata, qualunque essa sia e, nel caso di somministrazione anche con una pluralità di utilizzatori’.

LASCIA UN COMMENTO