Il “Vico” di Agropoli festeggia Paola Di Stasi. L’alunna si aggiudica il “Premio Campania Europa”.

0
74

Paola DI STASI 2Il “Vico” di Agropoli ancora alla ribalta. A seguito delle attività e iniziative volute dalla Dirigente Teresa Pane che quest’anno hanno coinvolto in lungo e in largo gli alunni e tutto il personale della scuola, Paola Di Stasi, allieva dell’Istituto Tecnico Economico di Agropoli, si classifica fra i vincitori del Premio Campania Europa 2015”, concorso giunto ormai alla sua XI Edizione.

Il concorso premiale è stato bandito dall’A.R.E.C. (Associazione Consiglieri Regionali della Campania), d’intesa con la Direzione Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale della Campania. La finalità dello stesso è volta a promuovere una riflessione, con l’elaborazione di una produzione scritta, sui temi dell’Unione Europea, intorno alla sua storia e alle sue problematiche che sono attualmente oggetto di discussione. La Pane, con sommo compiacimento ha accolto la bella notizia del meritato riconoscimento dall’Onorevole Prof. Vincenzo Cappello, il Presidente A.R.E.C. Campania.

Il Premio attribuito all’alunna Paola Di Stasi, frequentante con diligenza il monoennio conclusivo, consiste in un viaggio a Bruxelles dal 7 al 10 maggio 2015; è questa di certo una preziosa opportunità per tutti i giovani vincitori del “Premio Campania Europa 2015” per visitare la sede Istituzionale del Parlamento Europeo. Sarà unitamente offerta loro la possibilità di effettuare interessanti escursioni nel Belgio.

“Il Concorso Campania-Europa 2015 ha per me rappresentato, afferma Paola Di Stasi, una importante opportunità, mi ha invogliato e stimolato a riflettere sull’Unione Europea, sugli ideali su cui si è fondata; ora mi darà la possibilità di toccare con mano quello che è l’ambiente europeo, nonché di incontrare diverse personalità e arricchirmi di nuove e esperienze. Sono molto entusiasta e tengo a ringraziare la Dirigente Pane e quanti mi hanno sostenuto e incoraggiata”.

La cerimonia di premiazione si terrà il 4 maggio prossimo, alle 9:30, c/o la sala ubicata al I piano del Consiglio Regionale della Campania al Centro Direzionale, Isola F13, a Napoli. Interverranno i rappresentanti del M.I.U.R. e delle Istituzioni regionali della Regione Campania. Saranno presenti alla cerimonia una significativa rappresentanza di alunni del “Vico” di Agropoli, accompagnati dalla dirigente dell’Istituto Tecnico Economico Statale, la Dottoressa Teresa Pane.

Teresa Pane, Dirigente ScolasticoQuest’ultima, dotata di passione ed entusiasmo, da solo qualche anno alla guida dell’Istituto superiore di secondo grado della marina agropolese, è riuscita a fornire grande vitalità e un importante slancio alla Istituzione scolastica con una serie di attività e iniziative interne ed esterne, coinvolgendo alunni e docenti in una preziosa opera pedagogico formativa. L’Onorevole Professor Vincenzo Cappello, a nome dell’A.R.E.C. e suo ha voluto esprimere i suoi rallegramenti alla Pane per il meritato riconoscimento dell’alunna Paola Di Stasi.

“E’ una grande soddisfazione per tutti noi educatori del “Vico”, ha dichiarato Teresa Pane, il risultato ottenuto dall’alunna Paola Di Stasi. Queste tappe importanti sollecitano tutti noi educatori e operatori culturali ad agire, con sempre maggiore interesse e impegno, con assiduità, nella fondamentale e preziosa opera della informazione e formazione a favore dei nostri giovani. Confido, come rappresentante di questa Istituzione scolastica, anche grazie alla sensibilità e all’impegno dei nostri giovani, di segnare ulteriori significativi traguardi, di certo utili e importanti per la crescita formativa della nuova generazione locale”. Il Premio “Campania Europa” mette in palio, come accennato, viaggi di istruzione a Bruxelles ed è riservato agli studenti dell’ultimo anno delle superiori della Campania. Anche quest’anno per la partecipazione è stato necessario aderire al bando realizzato in collaborazione col MIUR Regionale Campania. Le istituzioni scolastiche potevano trasmettere all’A.R.E.C. un massimo di tre temi. Le tracce proposte erano tre e tutte legate all’Europa. Richiedevano un intervento intorno agli ideali di pace, di libertà e uguaglianza oppure in relazione al pensiero filosofico di Jean Paul Sartre, noto euro scettico e, per concludere, l’argomentazione sulla solidarietà tra gli stati minata dalla crisi politica, sociale ed economica dell’Europa. Sono stati premiati i migliori elaborati per un massimo di due per provincia e due per la città di Napoli.

Un nuovo prezioso tassello si rappresenta questa esperienza premiale dell’allieva Di Stasi che arricchisce il mosaico del “Vico” e l’operato certosino della Pane.

Emilio La Greca Romano

LASCIA UN COMMENTO