I ragazzi del Genoino di Cava premiati al contest Corepla.

0
477
Grande soddisfazione stamani per i ragazzi del Liceo scientifico “A. Genoino” di Cava de’ Tirreni, che si è classificato alla finale con quattro classi, risultando poi vincitore del Corepla School Contest per la regione Campania con la classe IVD.
Il contest, realizzato dalla COREPLA (Consorzio Nazionale per la raccolta, il riciclaggio e la raccolta degli imballaggi in plastica) con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare delle regioni e degli uffici scolatici, prevedeva attività di approfondimento, didattica, informazioni, curiosità e permettendo agli studenti di imparare a conoscere ed elaborare le tematiche inerenti la gestione responsabile dei rifiuti degli imballaggi in plastica, utilizzando specifici strumenti e metodologie.
Il premio ricevuto la digitalizzazione dell’intera classe, con 1 buono di 700€ di AMAZON per la classe, 1 tablet per l’insegnante ed 1 mini tablet per ogni alunno della classe.
A consegnare l’attestato Massimo Di Molfetta, responsabile delle relazioni con il territorio di Corepla, che ha elogiato i ragazzi dello scientifico per il buon lavoro svolto, per gli approfondimenti, per la curiosità dimostrata e per il senso civico di fronte al problema dei rifiuti, che con un corretto comportamento di riciclo e di riuso possono reimmettere i materiali nel ciclo produttivo.
Grande soddisfazione della dirigente Maria Olmina D’Arienzo, per i tanti traguardi che i suoi alunni raggiungono e per l’impegno a partecipare ai diversi progetti che la scuola ha la possibilità di intraprendere. ”Un progetto importante, legato all’ambiente, alla salvaguardia della terra, da cui humilis, umile è colui il quale proviene dalla terra e uomo, creatura generata dalla terra, che deve saperla rispettare e tramandarla ai suoi figli” ha chiosato la dirigente.
A congratularsi con i ragazzi il vicesindaco Nunzio Senatore, che ha accolto il responsabile nazionale di Corepla dimostrando grande soddisfazione che ben rappresenta il territorio cavese e la sua sensibilità verso la differenziata ed il riuso.
” E’ importante che si raggiungano tali risultati a partire dai ragazzi, – ha detto Senatore- che dimostrano sempre più di essere i più sensibili verso le problematiche dell’ambiente e delle buone prassi per salvaguardarlo”
A guidare le classi in finale la professoressa di scienze naturali, Maria Fausta Santoro, che insieme ai ragazzi ha anche creato un momento di approfondimento durante il quale gli stessi hanno posto delle domande al responsabile Corepla, per saperne di più sui nuovi traguardi del riciclo della plastica, sugli studi da poter intraprendere e le possibilità di impiego futuro in tale settore.

 

LASCIA UN COMMENTO