Camera di Commercio, Università degli Studi di Salerno e Liceo De Filippis Galdi di Cava de’ Tirreni per un progetto di Alternanza scuola lavoro sulla eco-sostenibilità.

0
853

La scuola non si ferma e, così, anche le attività di Alternanza scuola-lavoro, ora PCTO, sono state portate a termine, nonostante la sospensione delle attività scolastiche in presenza per le misure di contenimento del Covid-19.  “Dal riciclo al riuso: la conoscenza sociologica di fronte alla sfida della sostenibilità” è il titolo del  progetto che ha coinvolto 25 studenti della classe 5 Ae dell’indirizzo Economico-sociale del Liceo “De Filippis Galdi” di Cava de’ Tirreni, presieduto dalla Dirigente scolastica Maria Alfano. Nei giorni scorsi si è svolto, pertanto,  il Report Day con il Dipartimento di Studi politici e Sociali dell’Università degli Studi di Salerno sulla piattaforma Microsoft Teams, per presentare i risultati del “Percorso per le competenze e per l’orientamento”.

Presenti alla video-conferenza il Responsabile scientifico del progetto, Prof. Maurizio Merico,  i Delegati PCTO, Professoresse Maria Prosperina Vitale e Mariadomenica Lo Nostro,  la Dirigente scolastica del Liceo “De Filippis Galdi” Prof.ssa Maria Alfano,  il Consigliere Camerale Stefania Rinaldi – Delegato PCTO della Camera di Commercio Salerno,  il Presidente del Corso di Studi in Sociologia Prof. Massimo Pendenza,  la Prof.ssa Maria Letizia Puglisi del De Filippis -Galdi,  gli Esperti, le dottoresse Carmela Cicalese e Nadia Cammarano e la Prof.ssa Serena Quarta,  la referente per l’Azienda “Metellia Servizi”, Dott.ssa Tiziana De Sio.

Le studentesse Rossella Fasolino, Maria Antonia Rispoli hanno raccontato l’esperienza vissuta e i risultati raggiunti con il progetto.

Gli studenti sono stati coinvolti in attività formative, laboratoriali e di stage sui temi dell’educazione ambientale con focus specifico sulla raccolta e sul riciclo dei rifiuti.

L’attività svolta ha avuto un approccio innovativo perché ha visto il coinvolgimento dell’Università, della Scuola e delle Aziende ed è stata applicata una metodologia qualitativa di analisi di contesto. Tutte le attività svolte, oltre che fare acquisire ai giovani partecipanti le conoscenze adeguate in materia di riuso e di riciclo dei rifiuti, hanno permesso loro di acquisire competenze trasversali.
Ai partecipanti sono stati offerti gli strumenti necessari alla costruzione dei percorsi di analisi e osservazione critica della società contemporanea, con specifico riferimento alle opportunità lavorative offerte nell’ambito delle Scienze politiche e sociali; particolare attenzione è stata prestata alle aziende coinvolte nello stage: “Metellia Servizi” di Cava de’ Tirreni e “Agricola Imballaggi” di Pagani. Il progetto è stato finanziato dalla Camera di Commercio di Salerno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here