Al via la Settimana della Creatività al Liceo Alfano I.

0
367

Inizia oggi 2  maggio 2017 presso il Liceo Statale “Alfano I” di Salerno la settimana dedicata  alla CREATIVITA’che durerà quattro giorni fino a sabato 6.

La realizzazione della settimana creativa curata dagli stessi studenti del Liceo, mette al primo posto gli studenti con diversi stili cognitivi, con diverse motivazioni, con diverse identità personali ma con la scelta comune del mettersi in gioco con le proprie competenze e potenzialità, per una comunità scolastica sempre più aperta e creativa.

Le giornate della creatività intendono sviluppare e valorizzare le inclinazioni personali degli studenti attraverso la messa in campo di una progettualità autonoma; sviluppare modelli di cooperazione didattica ,stimolare lo sviluppo della coscienza critica da parte degli studenti in attività in cui sono pienamente coinvolti da protagonisti. Gli incontri saranno realizzate con la partecipazione di esperti esterni , di professionisti e  non  del mondo della cultura e dell’arte, i docenti di classe  insieme agli esperti formatori saranno i   tutor di  “ore di lezione  speciali”.

Oggi alle 9,30 in aula magna ospite  anche l’Assessore all’Ambiente e allo Sport del Comune di Salerno Angelo Caramanno, per  rilanciare la campagna  sulla raccolta  differenziata “Fai la differenza”  con gli studenti del liceo “Alfano I” che hanno già esposto i manifesti  sulla differenziata e dato vita ad una serie  di iniziative sull’educazione  ambientale. Proseguiranno  iniziative numerose che si concluderanno  con il Maggio dei Libri, a cui il liceo cittadino partecipa con il Miur e il Cepell da anni. Sabato  6  maggio incontreranno Annamaria Torre e Francesco Clemente del Coordinamento  di Libera contro le mafie per presentare il libro scritto da Marcello Ravveduto “Il Sindaco gentile” sulla storia e l’omicidio di Marcello Torre, Sindaco di pagani  ucciso dalla camorra : Un modo di testimoniare impegno civile e legalità con Libera e con tutti  gli studenti coinvolti nei presidi  di legalità a  scuola e non solo.

LASCIA UN COMMENTO