Inagurata la mostra Avalon in Arte a Cava.

0
744
Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture

A Cava de’ Tirreni il 28 maggio la Sala Museale di Santa Maria del Rifugio ha riaperto i battenti con l’Expo d’Arte Contemporanea e Poesia “Avalon in Arte”.

Alla presenza di un pubblico attento e numeroso, il sindaco Vincenzo Servalli ha tagliato il nastro e accolto gli artisti e i poeti, ospiti dell’evento, giunto ormai alla quinta edizione e che sarà fruibile fino al 18 giugno. Folto il gruppo di rappresentanti dell’amministrazione comunale: l’assessore ai grandi eventi Enrico Polichetti, il consigliere delegato alla cultura Giovanni Del Vecchio, l’assessore Giovanna Minieri, il presidente del Consiglio Comunale Lorena Iuliano, il vicesindaco Nunzio Senatore che ha accompagnato la delegazione di Schwerte con il sindaco Heinrich Bockluhr. In sala anche il Commissario dell’AAST Carmine Salsano.

Un caloroso benvenuto è stato dato ai ventiquattro artisti e dodici poeti provenienti da tutt’Italia, alcuni dei quali hanno colto l’occasione per soggiornare a Cava e conoscerla. Presenti Cesare Corbara, in rappresentanza del maestro Francesco Toraldo che per l’occasione ha fornito alcune sue opere, e la critica d’arte Antonella Nigro, che con un breve excursus, ha illustrato le opere in sala realizzate con diverse tecniche e materiali: olio, acrilico, spatola, pirografia, legno, terracotta, ceramica, carta. “Arte figurativa che la poesia ha sposato e ingemmato, fornendo un riverbero improvviso, una percezione nuova e inattesa che ha “illuminato” la rappresentazione figurativa”. Il tutto in una cornice armoniosa e pensata per esaltare l’Arte. Ancora una volta il format di Avalon in Arte ha colpito il pubblico che si è soffermato su opere e poesie, ripromettendosi di tornare per poter votare l’artista e il poeta che più li ha colpiti. Chi risulterà vincitore avrà una targa e libri forniti dall’AAST che insieme al Comune patrocina l’evento.

La direzione artistica della mostra è della presidente di “Avalon Arte” Dina Scalera, l’allestimento è di Giovanni Memoli, mentre il servizio fotografico è stato curato da Paola Siano.

L’Expo è visitabile tutti i giorni dalle 17.00 alle 21.00; sabato, domenica e festivi dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 17.00 alle 21.00. Apertura a.m. a richiesta cell. 3332809615.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here