Anche Fondazione Carisal ha preso parte a Salerno Letteratura.

0
925

Anche quest’anno, la Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana ha rinnovato il proprio sostegno al Festival Salerno Letteratura. Oltre alla concessione del patrocinio morale per l’intera manifestazione, ha adottato uno tra i grandi eventi previsti nel ricco e coinvolgente programma della settima edizione del Festival: la serata testimonianza di Brunello Cucinelli, autore di “Il sogno di Solomeo: la mia vita e l’idea del capitalismo umanistico” (Feltrinelli).

Il Presidente della Fondazione Carisal, Alfonso Cantarella, è intervenuto nell’Atrio del Duomo, in apertura dell’evento, nella tarda serata di sabato, 22 giugno, con un intervento di saluto e di ringraziamento, in particolare, all’Associazione Duna di Sale promotrice dell’evento e a quanti promuovono la cultura nel nostro territorio,  e  richiamando l’attenzione della platea su sviluppo e progresso, concetti chiave per coinvolgere gli operatori culturali quali protagonisti nel nuovo modello di Governance della Fondazione Carisal.

Grande attenzione da parte di un pubblico numero e variegato per la testimonianza di Brunello Cucinelli che ha spiegato “il sogno di Solomeo”, il sogno di un contadino che seguendo i valori umanistici scoperti nella vita rurale e nella filosofia, diventa un grande industriale. Una personalità vulcanica e trascinante, Cucinelli ripercorre nel libro il suo cammino personale ed evoca il senso dell’umano appreso dai Greci, che lo accompagna quotidianamente nella ricerca della saggezza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here