Torna AdMaiori, rassegna di TeatrEducazione dall’11 al 20 maggio a Maiori.

0
1083

Al nastro di partenza la edizione VI di “AdMaiori: Rassegna Nazionale di TeatrEducazione” riservata ad istituti scolastici e ad associazioni/laboratori.

L’Associazione artistico-culturale Atellana, l’Assessore al Turismo Lidia Camera e l’Amministrazione Comunale della città di Maiori (SA) sono orgogliosi del fatto che ancora una volta la Rassegna abbia registrato l’interesse da parte di numerosi gruppi a conferma del buon lavoro finora svolto in grande sinergia. Da Giovedì 11 a Sabato 20 maggio, gruppi di giovani e meno giovani, che amano recitare, provenienti da tutta la penisola, porteranno in scena, ad ingresso gratuito, presso la sala polifunzionale “L’incontro” di via Capitolo a Maiori, ben 30 spettacoli teatrali frutto di Laboratori di TeatrEducazione.

All’iniziativa, ideata e promossa dall’associazione “Atellana”, e realizzata con il contributo e la partecipazione dell’Amministrazione Comunale di Maiori hanno aderito numerose realtà provenienti da Giugliano in Campania (NA), Pachino (SR), Domodossola (VB), Aversa (CE), Bisuschio (VA), Reggio Emilia, Cariati (CS), San Michele di Serino (AV), Roma, Villaricca (NA), Pozzuoli (NA), Sala Consilina (SA), Lanciano (CH), Cimitile (NA), Fucecchio (FI), Napoli, Polla (SA), Savona, Cotignola (RA), Alfonsine (RA), Bitritto (BA), Bra (CN). Si registrano in cartellone diversi spettacoli realizzati da gruppi impegnati nell’integrazione sociale di persone diversamente abili.

Collaborano alla buona riuscita della Rassegna le associazioni Agita e La Feluca ed il locale Istituto Comprensivo Statale.

Il TeatrEducazione – spiega Costantino Amatruda, presidente della Associazione Atellana – è un percorso, che si avvale delle tecniche teatrali (lavoro sullo spazio, sul corpo, sulle emozioni, sulla voce, sull’improvvisazione teatrale, ecc.), per raggiungere obiettivi personali ed educativi, tra i quali: favorire la scoperta di sé stessi e del proprio corpo; accrescere gli atteggiamenti di autostima; acquisire consapevolezza delle proprie emozioni; migliorare la qualità della comunicazione interpersonale  accrescere la capacità di relazione e cooperazione nel gruppo; sviluppare il giudizio critico e l’atteggiamento autocritico. In questo tipo di percorso lo spettacolo teatrale non è più l’obiettivo finale, ma semplicemente un momento del percorso.

AdMaiori – spiega Mario Maglio, Direttore Artistico della Rassegna – è anche un Premio (una preziosa ceramica d’Arte realizzata in esclusiva dal Maestro Vittorio Ruocco di Minori) che viene conferito ad un artista che si distingue per le spiccate doti e competenze professionali. Quest’anno – continua il Direttore Artistico – siamo orgogliosi di consegnare ben tre Premi AdMaiori: Michela Andreozzi (Sabato 13 alle ore 17:00), Rosaria De Cicco (Mercoledì 17 alle ore 11:30) e Gianfelice Imparato (Sabato 20 alle ore 16:00). Gli artisti, in occasione della consegna del Premio hanno dato la loro disponibilità ad incontrare gli allievi ed il pubblico presente dimostrando di aver accettato l’invito soprattutto perché AdMaiori non è una rassegna-vetrina ma un luogo dove con grande passione si promuove la magnifica arte della recitazione.

LASCIA UN COMMENTO