Scafati, il Forum dei Giovani: non siamo interessati a poltrone.

0
31

10541457_323172537850657_1234624361522185064_ndal Forum dei Giovani di Scafati riceviamo e pubblichiamo:

Leggiamo delle considerazioni sul Forum che non comprendiamo nella convinzione che chi le fa vuole solo invogliarci ad operare al meglio e non approfittare di avere una visibilità di cui certo non ha bisogno.

Le considerazioni riportate dai giornali sembrano il preludio di un libro giallo “Il mistero del Vicecoordinatore del Forum”, facendo apparire un “caso” da libro giallo quello che è solo una scelta democratica operata e condivisa in modo trasversale da tutti i componenti del Forum.

Non ci interessa alimentare polemiche, abbiamo solo “voglia” di fare, a volte commettendo errori dovuti alla nostra inesperienza, ma ci piacerebbe di più parlare del nostro operare che di “incarichi” (non ci sono cariche ad hoc) .

Nessuno di noi prende compensi, dedichiamo il nostro tempo soprattutto ad imparare a stare insieme ed a rispettarci anche nelle diversità ideologiche (e fino ad oggi ci siamo riusciti).

La presenza della figura del Vicecoordinatore, come constatabile dal Verbale n°1, fu votata all’unanimità dei presenti, in forza dell’autonomia di gestione interna che ha il Forum per garantire una migliore operatività (non si tratta quindi di una nomina diretta)

Tale figura infatti non ha valenza ufficiale , non sono presenti atti o richieste firmate a nome del Vicecoordinatore, ma è una semplice figura scelta dal GRUPPO per garantire l’operatività di coordinamento nel caso di un eventuale assenza del Coordinatore.

Nel precedente Forum questa figura non era prevista, probabilmente solo perché il Coordinatore era sicuro di poter garantire presenza più continua.

Nella convinzione che il nostro impegno sia meritevole di una diversa attenzione da parte di chi ci “guarda” e ci “giudica”, rivolgiamo ancora una volta l’invito a starci vicino ed ad essere presenti alle nostre attività a tutti coloro che lo ritengano opportuno.

Continueremo ad agire come fin ora fatto progettando e attuando iniziative nel massimo della trasversalità e li dove ci sarà la disponibilità in sinergia con l’amministrazione, con l’unico intento di dare lustro alla nostra città.
Non ci interessano ne poltrone ne incarichi.

LASCIA UN COMMENTO