Santa Maria del Rovo vince la Disfida dei Trombonieri 2015 a Cava.

0
91

Dopo 18 anni ritorna a sventolare il vessillo bianco-verde. Il Casale “Santa Maria del Rovo” del Distretto “Pasculanum” si è aggiudicato la 41ª edizione della “Disfida dei Trombonieri” – La Pergamena Bianca, svoltasi domenica 5 luglio 2015 allo stadio comunale “Simonetta Lamberti” di Cava de’ Tirreni (Sa).

Il Casale presieduto da Sabato Bisogno e guidato dal Regio Capitanèo Alfonso Bisogno ha così interrotto il digiuno di vittorie che durava dal 1997. E lo ha fatto con un’ottima batteria di sparo, impreziosita da eccellenti riscontri cronometrici (12” il tempo di caricamento, 79” quello di sparo).

A decretare il trionfo del Casale “Santa Maria del Rovo” è stata una Giuria presieduta da Massimo Pellegrino e composta da Carmine Apicella, Raffaele Scala, Nicola De Cesare, Maurizio Senatore e Salvatore Pollice, tutti membri del Tiro a Segno Nazionale di Cava de’ Tirreni, che sono stati coadiuvati per il riscontro dei tempi dai cronometristi Aldo e Francesco Scarlino, Rosa Luciano, Andrea D’Amato ed Angelo Fiorillo del Centro Sportivo Italiano di Cava de’ Tirreni.

Incontenibile alla lettura del verdetto l’esplosione di gioia da parte dei trombonieri di “Santa Maria del Rovo” e dei loro numerosi supporters, che hanno a lungo festeggiato la conquista dell’11ª Pergamena Bianca nell’Albo d’oro dell’evento e con essa la fine di un autentico “incubo”. Al sodalizio bianco-verde è stato consegnato il Drappo della vittoria, realizzato dall’artista Ettore Senatore. Con in più l’“onore” di custodire per un anno presso la propria sede il Gonfalone dell’Associazione Trombonieri, Sbandieratori e Cavalieri di Cava de’ Tirreni.

Posto d’onore nella classifica finale per il Casale “Senatore”, seguito nell’ordine dai Casali “Sant’Anna” (3°), “Borgo Scacciaventi-Croce” (4°), “Sant’Anna all’Oliveto” (5°), “SS. Sacramento” (6°), “Monte Castello” (7°) e “Filangieri” (8°).

Una serata di grande festa, quella andata in scena al “Simonetta Lamberti”, nella quale allo spettacolo offerto dagli spari, dai suoni e dai colori degli 8 Casali Trombonieri si è aggiunto quello proposto dalle esibizioni fuori gara degli “Sbandieratori Cavensi”, degli “Sbandieratori Città de la Cava” e de “I Cavalieri della Pergamena Bianca”.

Il tutto a beneficio delle migliaia di spettatori che hanno affollato in ogni ordine di posto le gradinate dell’impianto sportivo metelliano. Nutrita anche la presenza di autorità civili e militari, con in testa il neo Sindaco di Cava de’ Tirreni, Vincenzo Servalli, che ha premiato in prima persona il Casale trionfatore. «Manifestazioni come questa rafforzano l’identità cittadina, contribuendo a veicolare la nostra storia e le nostre tradizioni. Da qui bisogna ripartire per un rilancio a 360 gradi della nostra amata Cava de’ Tirreni», ha dichiarato il primo cittadino, annunciando altresì il suo impegno per una maggiore valorizzazione delle immense potenzialità dell’universo folkloristico cavese.

Legittima a fine serata la soddisfazione dell’Associazione Trombonieri, Sbandieratori e Cavalieri di Cava de’ Tirreni, che ha organizzato la 41ª “Disfida dei Trombonieri” nell’ambito della IV edizione della “Settimana Rinascimentale”. «Ringrazio l’Amministrazione comunale, la Polizia di Stato, la Polizia Locale, la Protezione Civile, la Croce Rossa Italiana, i componenti della Giuria, l’agenzia di security MS di Marco Salvati e tutti coloro che a vario titolo si sono impegnati per garantire il regolare svolgimento della kermesse e la sua buona riuscita», ha affermato il Presidente Paolo Apicella. Appuntamento fissato al mese di luglio 2016 per la 42ª edizione della “Disfida dei Trombonieri”.

LASCIA UN COMMENTO