La resilienza per Francesca Mansi, inaugurazione mercoledì 9 ad Atrani.

0
36

INTERA SMercoledì 9 settembre 2015 alle ore 18,00 presso la piazza Umberto I di Atrani (SA) si terrà la cerimonia di inaugurazione dell’opera d’arte intitolata “La resilienza”, donata dal Maestro Giuseppe Pirozzi al Comune di Atrani per commemorare Francesca Mansi, la venticinquenne che perse la vita in seguito alla devastante alluvione che colpì il borgo costiero il 9 settembre del 2010.

La manifestazione, condotta dal giornalista Emiliano Amato, vuole essere un omaggio alla memoria della sfortunata giovane e un esortazione per amministratori e cittadinanza a tenere sempre alta l’attenzione e l’impegno verso le problematiche legate al rischio idrogeologico che riguardano la nostra terra.

Saranno presenti il Sindaco di Atrani Luciano de Rosa Laderchi, i sindaci di Ravello, Scala e Minori, le autorità locali, i familiari di Francesca e l’artista.

Il Coro Polifonico Pina Elefante allieterà l’evento, regalando alla cerimonia alcuni brani del proprio repertorio, mentre il Parroco Don Pasquale Imperati benedirà l’opera d’arte.

Giuseppe Pirozzi è tra gli scultori più rappresentativi del panorama italiano contemporaneo. Attivo artisticamente dagli anni Cinquanta e a lungo docente dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, ha voluto fare dono al Comune di Atrani di un pregevole altorilievo in terracotta nel cui impianto compositivo prendono forma alcuni elementi figurativi che rimandano al paesaggio atranese e al volto di una giovane donna. L’opera sarà collocata nel punto della piazza in cui per l’ultima volta la ragazza fu vista viva, prima di essere travolta dalla furia dell’acqua. La scultura andrà ad arricchire in questo modo non solo il patrimonio artistico e culturale della Città di Atrani, ma anche quello della sua memoria storica e della sua coscienza collettiva, offrendo un monito perenne alla costruzione di un rapporto sano ed armonioso tra uomo e ambiente che possa evitare, in futuro, il ripetersi di simili tragedie.

LASCIA UN COMMENTO