Itinerario Turistico Sportivo 29° Marmeeting 2015 “Arte, Musica, Sport, Cinema, Cultura”, giovedì 6 ad Agerola.

0
73

agerola_d_b_5Dopo i tuffi dal fiordo di Furore, l’estate in costiera amalfitana/sorrentina si arricchisce di eventi sportivi, culturali e mondani. All’interno dell’itinerario turistico sportivo “Marmeeting” cofinanziato dal Pac (Piano di Azione e Coesione) dell’Assessorato al Turismo della Regione Campania, la graziosa cittadina di Agerola farà da cerniera tra le due costiere.

I riflettori, infatti il 6 agosto saranno puntati su Agerola nata in un’insenatura dei Monti Lattari, nota non solo per la produzione di latte ma anche per i suggestivi sentieri di fama mondiale, primi fra tutti il Sentiero degli Dei che porta da Agerola a Positano.

Alle ore 17 si svolgerà presso il centro polifunzionale Mons Andrea Gallo di Via delle Sorgenti nella frazione di Campora il convegno “Turismo passa per la buona tavola”. Sport & alimentazione. Sarà presentato il libro “Occhio al piatto” di Katherine Esposito e Dario Giugliano. Parteciperanno l’avvocato Franco Campana presidente regionale del comitato nazionale italiano di fair play, Vincenzo Iannotta vice presidente regionale della federazione medico sportiva, i sindaci di Agerola Luca Mascolo e quello di Furore Raffaele Ferraioli. Seguirà la premiazione delle società sportive operanti sul territorio con la collaborazione dell’assessore allo sport Salvatore Acampora.

Sotto le stelle, arroccati a Punta Miramare di località San Lazzaro alle ore 21.30, uno dei belvedere più suggestivi per la bellezza del panorama verranno consegnati nella serata di gala “World Wonderful Woman”, presentata da Erennio De Vita i premi Ateneum agli sportivi dell’anno e sarà resa nota la selezione dei piatti tipici per il Sekoma Prize coordinata da Franco Cuomo. L’assessore al turismo Tommaso Naclerio per impreziosire di più l’event-show ha voluto dedicare uno spaccato con la sezione Flambè&moda a tre stiliste e una ceramista con le proprie creazioni artigianali.

Aprirà la fashion blogger Noemi Guerriero, 21 anni. Il più prestigioso magazine on line di moda italiana del settore Les Cahiers ha inserito la blogger campana al dodicesimo posto nazionale tra le fashion influencer. Si è proposta, con successo, anche come stilista. Recentemente ha vinto il contest nazionale organizzato dal noto brand francese Lollipops Paris, presentando il progetto di una borsa realizzato insieme alla sorella Giada. Un altro progetto della blogger, è la Mini Collection Tatto di Tshirt.

Nunzia Buonocore fashion designer di Agerola dopo gli studi a Firenze  ha iniziato a lavorare come aiutante stilista per La Bottega di Brunella, un’azienda di Positano. Successivamente ha lavorato per un’azienda prêt-àporter modenese.

Presenterà le creazioni artigianali Ferrari, Greco Romano Style, smoke of new york

Katia Cavaliere, giovane designer specializzata in creazioni di accessori e borse porta Furore nel cuore.  Una fashion designer a tutto tondo: dalla progettazione alla realizzazione, dal disegno alla consulenza.

Annamaria Fusco, giovane ceramista di Furore, abbina al talento innato una buona scuola come maestra orafa all’Istituto d’Arte di Sorrento. Annamaria ha poi seguito un corso di perfezionamento in decorazione ceramica presso la scuola d’arte Romano Ranieri di Deruta e i suoi “oggetti” recano i segni di una memoria antica e uniscono l’utile al bello di una simbiosi rara quanto preziosa.

Tutte le creazioni artigianali saranno portati in passerella dalle modelle provenienti da ogni angolo della Campania che parteciperanno nell’occasione anche ad una selezione di Miss Italia per il titolo di Miss Agerola e Miss sui Sentieri degli Dei.

LASCIA UN COMMENTO