Festival dell'Artigianato di Cava, riapre il bando.

0
43

image003Riapre il bando del Festival dell’Artigianato, V edizione, che permette a quanti ne faranno richiesta di partecipare alle giornate di botteghe aperte ed ai corsi che gli artigiani del team erogheranno per far conoscere la magia del loro lavoro ed il fascino dei propri prodotti. L’apertura del bando e le modalità per partecipare saranno resi noti alla cittadinanza il giorno 25 settembre alle ore 16:00 presso il Salone di rappresentanza del Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni. Durante questa giornata saranno presentate tutte le novità 2015 e sarà resa nota la data della serata finale, dove l’artigianato verrà messo in mostra al Marte Mediateca Marte Eventi.

Presenti al tavolo il sindaco Enzo Servalli, l’assessore alle attività produttive, Enrico Bastolla e l’assessore ai grandi eventi, Enrico Polichetti, a testimoniare l’importanza che le istituzioni danno all’artigianato locale, risorsa economica di notevole rilievo per la città di Cava, da sempre famosa nel mondo per i suoi manufatti, per la qualità, l’originalità e l’artisticità di quanto prodotto dai suoi artigiani nei secoli. “Artigianato e commercio sono sempre stati fiore all’occhiello di Cava de’ Tirreni- ha chiosato il sindaco Servalli- Il festival dell’artigianato pone l’accento sull’importanza della formazione e sulla valenza sociale dell’artigianato stesso, due punti essenziali che danno ulteriore valore ai maestri artigiani cavesi.”

A presentare l’iniziativa Tony Sorrentino, presidente CNA Cava e presidente dell’Associazione Festival dell’Artigianato, Imma Della Corte, co-ideatrice del Festival, Sergio Casola, presidente Provinciale CNA, Lucio Ronca, Vice presidente CNA Nazionale, artistico e tradizionale e Maria Gabriella Alfano, presidente dell’Ordine degli Architetti di Salerno. Vicino al Festival l’Uosm, Unità operativa Salute Mentale di Cava. Presenti gli artigiani del team. Tante le novità quest’anno che mireranno a mettere sempre più in risalto l’importanza della formazione in ambito artigianale ma anche l’importanza dell’innovazione, che unita alla tradizione riescono a portare in alto i prodotti e renderli apprezzati in tutto il mondo sotto l’etichetta di Made in Italy.

Il Festival quest’anno sarà vestito con la foto vincitrice del concorso, Frammenti di storia attraverso la fotografia, i chicchi di caffè di Anna Pianura, premiata durante la serata che si è svolta il 26 aprile nel complesso monumentale di Santa Maria al Rifugio con presidente della giuria che ha assegnato il premio il vicepresidente vicario della Corte Costituzionale, Luigi Mazzella. Una serata che ha esposto avanti ad una folla di persone quello che il Festival dell’artigianato vuole rappresentare fin dai primi passi: Formazione, arte, cultura, innovazione, tradizione, sociale, storia e spettacolo. Tante le soddisfazioni in questo 2015.

Valentina Magliano, fin dall’inizio nel Festival nel team dei parrucchieri è in finale al Forum di Roma, per il Parrucchiere Eccellente, dopo la partecipazione eccellente a Bellezza d’Artista a Villa Guariglia.
Il bando per partecipare alla giornata di botteghe aperte sarà attivo fino a fine ottobre. I corsi saranno erogati durante il mese di novembre.

LASCIA UN COMMENTO