Demolizione del Lido Puerto Plata a Pontecagnano: accordo del Comune con il titolare della concessione demaniale.

0
39

Lido-PontecagnanoIn riferimento alle operazioni di demolizione del Lido Puerto Plata, il titolare della concessione demaniale in oggetto, al fine di evitare l’intervento in danno e costi aggiuntivi, questa mattina ha espresso al Comune la volontà di effettuare di propria iniziativa i lavori.

In tal senso, ha sottoscritto l’impegno ad avviarli entro il termine di cinque giorni.

Pertanto l’inizio delle attività, annunciato per la giornata di domani, martedì 22 settembre, alle ore 9.30, è rinviato in virtù dell’accordo tra le parti.

L’intesa, alla quale seguirà la verifica del pieno rispetto dei tempi stabiliti, potrà determinare benefici in termini di risparmio per il Comune e i fondi verranno impiegati nelle successive operazioni di demolizione sulla fascia costiera di altre strutture fatiscenti utilizzando le procedure e la gara già avviate.

L’Amministrazione, infatti, su impulso del Primo Cittadino Ernesto Sica, dell’Assessore all’Urbanistica e al Demanio Domenico Mutariello e dell’Assessore alla Tutela ambientale e alla Polizia Municipale Mario Vivone, nelle scorse settimane, attraverso l’Ufficio Urbanistica e Pianificazione guidato dall’architetto Giovanni Landi, ha intrapreso l’iter rivolto agli stabilimenti balneari non a norma predisponendo gli appositi atti.

“Finalmente – afferma il Sindaco Ernesto Sica – registriamo un atto di grande responsabilità da parte del proprietario. Spero, a tal proposito, che tale disponibilità possa rappresentare un esempio e un impulso concreto anche per gli altri soggetti interessati alle procedure avviate dall’Ente. Da parte nostra – aggiunge il Primo Cittadino – auspichiamo la piena collaborazione dei privati, ma andremo in ogni caso avanti senza sosta e con estrema determinazione nel processo di riqualificazione della fascia costiera. Che sia ben chiaro: non ci fermeremo”.

LASCIA UN COMMENTO