Concerti in Villa, ultimo appuntamento venerdì 7 a Villa Guariglia con il duo Marina Pellegrino-Francesco Venga.

0
90

Si chiude venerdì 7 agosto la rassegna “Concerti in Villa” promossi dall’amministrazione comunale di Vietri sul Mare, in collaborazione con la Provincia di Salerno, Cna, Ept e Conservatorio “Martucci” di Salerno.

Sul palco di Villa Guariglia saliranno la pianista vietrese Marina Pellegrino ed il violista Francesco Venga. L’appuntamento è per le ore 21.00 a Raito di Vietri sul Mare. Questo il programma: J. Brahms: Sonata per pianoforte e viola op. 120 n.1; R.Schumann: Adagio e Allegro op.70; P.Hindemith: Sonata per viola e pianoforte op.11 n.4.

Francesco Venga, avviato agli studi musicali da giovanissimo, ha conseguito presso il Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino i diplomi di violino e viola con il massimo dei voti sotto la guida dei maestri Piero Calzolari e Simone Basso. Dal 2011 si sta perfezionando come violista con il M° Bruno Giuranna presso l’Accademia “W. Stauffer” di Cremona e presso l’Accademia Chigiana di Siena, dove gli è stato conferito il diploma d’onore. Ha suonato in formazione da camera con musicisti come Salvatore Accardo, Rocco Filippini, Franco Petracchi e Brano Giuranna. Ha conseguito il primo premio come solista e camerista in numerosi concorsi nazionali ed internazionali. Nel 2008 ha costituito con il chitarrista Duilio Meucci il “Duo Bordèl” che si caratterizza per un notevole impegno di ricerca di repertorio, con il quale ha partecipato con successo a numerose manifestazioni musicali vincendo, tra gli altri, il primo premio al Concorso di Musica da Camera “Giulio Rospigliosi” di Lamporecchio (PT). Il duo, tra l’altro, è dedicatario di una suite di Dusan Bogdanovic per viola e chitarra, primo brano scritto dal compositore serbo per questa formazione. Collabora con la Nuova Orchestra Scarlatti di Napoli, l’Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari e l’ associazione Zenit 2000 di Avellino con l’omonimo Ensemble da camera, molto attivo nella ricerca, esecuzione e diffusione di musica contemporanea. Parallelamente all’attività concertistica, dal 2011, con il conseguimento del diploma abilitante in didattica strumentale, si dedica all’attività didattica. Dal settembre 2013 è titolare di cattedra per l’insegnamento del violino nelle scuole secondarie.

Marina Pellegrino è nata a Salerno nel 1991 e si è avvicinata allo studio del pianoforte all’età di 11 anni sotto la guida della mamma, la prof.ssa Nella Pinto. Nel 2010, si è diplomata con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale al Conservatorio “ Domenico Cimarosa” di Avellino sotto la guida del Maestro Francesco Nicolosi. Solo due anni dopo, si è laureata presso lo stesso Conservatorio in Discipline Musicali con specializzazione in pianoforte e musica da camera conseguendo 110 lode e menzione ad honorem. Da alcuni anni prende parte assiduamente a corsi di perfezionamento internazionali, sotto la guida dei maestri Nicolosi, Canino, Turini, Skovorodnikov, Margarius, Melmuka, Pollini e Campanella. Nel 2011 è risultata idonea alle selezioni per le “Maratone Pianistiche Liszt”, ideate e condotte dal Maestro Michele Campanella presso l’ Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Roma esibendosi nella Sala Petrassi dell’ Auditorium Parco della Musica. Si esibisce nell’ambito di prestigiosi festival, istituzioni concertistiche italiane e importanti teatri nazionali ed internazionali, sia nel ruolo di solista che di camerista: XII edizione del Premio Fanzago (Napoli), Villa Pennisi in Musica (Acireale), Fondazione Paolo Grassi (Martina Franca), Lyceum Club (Catania), Amici della Musica (Siracusa e Floridia), Spazio Risonanze, Sala Petrassi e Sala Sinopoli – Auditorium Parco della Musica (Roma), Teatro Palladium – Associazione Roma Tre Orchestra (Roma), Fondazione W. Walton presso Giardini La Mortella (Ischia), “Il Bello del Sentire” – Musei Vaticani (Roma), Auditorium Oscar Niemeyer (Ravello) “Chamber Music Festival” (Mantova), “Yilan Performing Arts Center” (Taiwan) . Ha partecipato, inoltre, a numerosi concorsi nazionali ed internazionali, classificandosi sempre tra i primi posti, sia in qualità di solista che in formazione da camera. Nel novembre 2013, è risultata vincitrice assoluta della borsa di studio nell’ambito del Premio FILDIS – Fondazione Italiana Laureate e Diplomate Istituti Superiori Catania. E’ iscritta al terzo anno dei Corsi di Alto Perfezionamento di Musica da Camera presso l’Accademia Nazionale Santa Cecilia in Roma, tenuti dal M° Carlo Fabiano.

 

LASCIA UN COMMENTO