Castel San Lorenzo, aumentare la percentuale di differenziata obiettivo del 2015.

0
136

Angela CapozzoloNuovi obiettivi per l’anno appena iniziato per l’amministrazione comunale di Castel San Lorenzo per quanto riguarda le politiche ambientali.

Per il 2015 il comune retto da Gennaro Capo ha intenzione di intensificare gli sforzi fatti finora da cittadini e operatori dell’ambiente per raggiungere una percentuale di raccolta differenziata elevata.

“Lo scopo è quello di risparmiare – afferma il vicesindaco Angela Capozzolo – per consentire ai nostri concittadini di pagare meno e di mantenere il paese pulito”.

Il vicesindaco ricorda le difficoltà incontrate qualche anno fa per garantire le giuste modalità di conferimento, superate negli ultimi tempi grazie alla volontà dei cittadini e alla meticolosità del dipendente addetto alla gestione del sistema, Pasquale Capozzolo, poi diventato il referente del consorzio dei rifiuti. Oggi l’amministrazione riesce a garantire risultati soddisfacenti ma l’impegno dei prossimi mesi sarà anche maggiore.

“Saranno intensificati i controlli per assicurare che tutti conferiscano nella maniera dovuta – aggiunge Capozzolo – vigilando soprattutto nel centro storico dove alcuni, pur avendo avuto lo sconto del 30% per il mancato conferimento dell’umido ed essendo in possesso della compostiera, segretamente conferiscono ugualmente la frazione umida. Come abbiamo detto anche in altre occasioni, non riteniamo giusto che chi conferisce i rifiuti correttamente debba essere equiparato a chi invece vuole fare il furbetto”.

Ad ogni modo, secondo il vicesindaco, va riconosciuto l’impegno di tantissimi cittadini virtuosi che differenziano al meglio e che nel tempo hanno garantito il raggiungimento degli attuali risultati. Per il futuro sarà messa in atto una maggiore sorveglianza per migliorare ancora le performance. Inoltre sarà dato avvio alla raccolta dell’olio esausto con i cui proventi l’amministrazione intende realizzare qualche piccola opera per la collettività. Altro impegno quello di utilizzare lampadine a basso consumo per diffondere sempre più la cultura del rispetto per l’ambiente. “Il coronamento del nostro lavoro – conclude il vicesindaco Capozzolo – sarebbe l’inserimento del nostro comune nel novero di quelli virtuosi. Ci impegneremo anche per questo obiettivo”.

LASCIA UN COMMENTO