Battipaglia collabora, 21 e 22 giugno iniziative per rigenerare la città.

0
161

Comune-battipagliaIl 21-22 giugno 2015il Comune di Battipaglia con Alvisi-Kirimoto e LUISS LabGov – LABoratorio per la GOVernance dei beni comuni si terranno la prime giornate mondiali della legalità organizzata. Si chiama BATTIPAGLIA COLLABORAe mette assieme cittadini, forze economiche e sociali virtuose, istituzioni per una rigenerazione collettiva e collaborativa della città (vedi programma allegato).

L’evento è una tappa del Laboratorio di co-progettazione/co-pianificazione, aperto e collaborativo, denominato Legalità organizzata. Un vivaio di energie civiche per coltivare il futuro del territorio. A Battipaglia la commissione prefettizia, insediatasi nel … dopo lo scioglimento del consiglio comunale per infiltrazioni mafiose, ha dato incarico allo studio di architettura ALVISI-KIRIMOTO e a LUISS LabGov – LABoratorio per la GOVernance dei beni comuni, di elaborare le linee strategiche per il futuro Piano Urbanistico Comunale.

L’obiettivo del gruppo di lavoro è stato quello di restituire al Comune di Battipaglia delle linee guida che consentano di interpretare il futuro Piano Urbanistico Comunale come un patto di collaborazione territoriale o locale per la cura e rigenerazione dei beni comuni locali.

Il patto darà vita a un partenariato stabile tra pubblico, privato e collettività – validato tecnicamente e condiviso tra cittadini, attori e istituzioni locali – che fondi un metodo collaborativo di attuazione del futuro PUC e per questa via un nuovo paradigma di sviluppo locale orientato alla cura e rigenerazione dei beni comuni di Battipaglia. Tra febbraio e marzo 2015 il gruppo di lavoro ha incontrato membri dell’amministrazione, associazioni, cittadini attivi e innovatori sociali, imprese private responsabili, dirigenti delle principali scuole della cittàpresso la casa comunale e la ex-Scuola De Amicis a Battipaglia.

Dagli incontri e dalla conoscenza del territorio sono emersi 4 temi cardine intorno ai quali può ruotare l’elaborazione di una strategia urbana collaborativa volta al recupero, alla rigenerazione, alla riqualificazione urbanistica e alla rivitalizzazione della città di Battipaglia.

  1. BATTIPAGLIA PUBBLICA_ È stata riscontrata una cronica carenza di spazi pubblici sul territorio comunale (aree verdi, luoghi di incontro, spazi aggregazione,…). È quindi indispensabile recuperare e riqualificare spazio pubblico ovunque questo sia disponibile, anche convertendo spazi attualmente non utilizzati come spaziopubblico. Occorre farlo in maniera collaborativa favorendo la costruzione di partenariati pubblico -privato- civici/comunità.
  2. BATTIPAGLIA RIGENERATA_ Il paesaggio di Battipaglia è caratterizzato dalla diffusa presenza di luoghi dell’abbandono. Le aree occupate da ex attività industriali dismesse, gli edifici di pregio delle masserie e delle antiche cascine, i beni confiscati alle mafie, l’edilizia abusiva destinata alla demolizione, sono tutte risorse per le economie del territorio ed in quanto tali devono essere ri-attivate e rivitalizzate per prole a base di un processo di rigenerazione e rinascita urbana.
  3. BATTIPAGLIA ECOLOGICA_ È necessario reinvestire nella cura collaborativa della “salute del territorio” risolvendo i problemi infrastrutturali e comportamentali che determinano situazioni di rischio idrogeologico e di pericolo di inquinamento delle falde acquifere. Bisognerà inoltre regolamentare lo sfruttamento delle risorsa suolo, sia dove sfruttata con opere di escavazione (cave), sia dove abusata per laproduzione agricola (serre). La fascia litoranea deve essere protetta per il suo alto valore ecologico (pineta, dune, spiaggia). La riconquista della salute del territorio passa anche per una attenta riqualificazione del sistema della mobilità.

4. BATTIPAGLIA CREATIVA_ Il futuro del territorio di Battipaglia potrà essere costruito solo se porrà le sue basi sull’educazione e la conoscenza. Le scuole e tutte le istituzioni culturali hanno in questo un ruolo chiave. Edifici di alto valore simbolico e culturale come la ex-Scuola De Amicis, il Castelluccio e il Tabacchificio dovranno diventare i nodi strategici su cui basare lo sviluppo cognitivo della città, trasformandola in un crocevia di saperi, conoscenza, cultura, ricerca, sperimentazione scientifica.

Le azioni che si svolgeranno durante le giornate di BATTIPAGLIA COLLABORAesemplificheranno emblematicamente, anticipandone l’attuazione, le modalità attraverso le quali i cittadini possono collaborando tra loro e con le istituzioni contribuire a costruire insieme il futuro del territorio battipagliese incentrandolo sui 4 temi cardine per losviluppo e la rigenerazione del territorio battipagliese.

CO-Battipaglia

www.co-battipaglia.it

Mail: info@co-battipaglia.it Facebook: cobattipaglia

programma eventi 17-06-2015(1)

LASCIA UN COMMENTO