Torna il Festival della Dieta Mediterranea, da sabato 20 a Pioppi di Pollica.

0
326

Si rinnova per il quarto anno consecutivo l’evento più lungo dell’estate cilentana. Dal 20 luglio all’8 settembre torna il Festival della Dieta Mediterranea di Pioppi, promosso dal Museo Vivente della Dieta Mediterranea, da Legambiente e dal Comune di Pollica.

L’inaugurazione si terrà sabato 20 luglio alle ore 19.30 presso il giardino del Palazzo Vinciprova, sede del Museo dedicato alla Dieta mediterranea e del Museo Vivo del Mare.

La manifestazione, patrocinata dalla Regione Campania e dal Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, gode della partnership di Alma Seges (main partner), Luciano Pignataro Wine&Food Blog (media partner), Slow Food Cilento, Associazione Pro Loco Pioppi, Scuola Europea Sommelier, La Mansarda Teatro dell’Orco e Auditorium Santo Nicola; e ha come sponsor Grimaldi Energia.

A inaugurare la nuova edizione del festival saranno: Valerio Calabrese, direttore del Museo Vivente della Dieta Mediterranea; Stefano Pisani, sindaco di Pollica; Aristide Valente, presidente della O.P. Alma Seges; Alfonso Andria, consigliere del Parco Archeologico di Paestum; Giovanna Scarano, direttrice del Parco Archeologico di Elea-Velia; Michele Buonomo, membro della Segreteria nazionale di Legambiente; Mariateresa Imparato, presidente di Legambiente Campania; Tommaso Pellegrino, presidente del Parco Nazionale del Cilento; Giorgio Zampetti, direttore nazionale di Legambiente; l’onorevole Nicola Acunzo, membro della Commissione Cultura della Camera dei Deputati e Corrado Matera, assessore al Turismo della Regione Campania.

La serata sarà allietata dallo showcooking di Giovanna Voria, chef ambasciatrice della Dieta mediterranea nel mondo, dalla degustazione dei formaggi del Caseificio Le Starze di Vallo della Lucania e dei vini Case Bianche, e dalla live music del gruppo La Gran Bacan.

Per l’occasione sarà inoltre inaugurata l’installazione artistica Plastic Sea, a cura del collettivo Refuse Factory, un’opera di riciclo finalizzata a sensibilizzare le persone sul tema dell’inquinamento marino da plastica.

Anche quest’anno il Festival della Dieta Mediterranea sarà ricco di eventi per tutti i gusti e le età. Da segnalare, il 3 e il 4 agosto, il ritorno del Premio Vigna Bio, con degustazioni guidate di vini, cibo e musica, alla presenza della Comunità di Gioi Cilento (3 agosto) e della Comunità del Parco Nazionale del Vesuvio (4 agosto). E il 6 agosto la lezione-concerto “Il senso del classico tra archeologia e musica” di Gabriel Zuchtriegel a Pioppi.

Il 10 agosto, ad Acciaroli, emozionante appuntamento con il Premio Angelo Vassallo, presentato dalla conduttrice Daniela Ferolla e con la partecipazione del sindaco di Roma, Virginia Raggi; del primo cittadino di Bologna, Virginio Merola e del sindaco di Bari, Antonio Decaro.

Anche quest’anno torneranno gli appuntamenti letterari. Due su tutti: il 22 agosto il reading di Maurizio De Giovanni e il 23 agosto l’incontro con Diego De Silva, che si esibirà anche in un reading musicale con il Trio Malinconico.

Il 30 agosto ci sarà spazio per un interessante incontro interculturale: “Che il Mediterraneo sia”, dialogo tra le due sponde Italia-Tunisia, con la partecipazione del console generale della Tunisia a Napoli, Beya Ben Abdelbaki Fraoua.

E ancora, tra gli altri eventi, ci saranno concerti di musica classica, jazz all’alba, laboratori di ceramica e di prodotti tipici della Dieta mediterranea e teatro per ragazzi, con diversi spettacoli, tra i quali uno co-prodotto dal Museo Vivente della Dieta Mediterranea di Pioppi, “Ivo e Otto, alla scoperta della Dieta mediterranea”. A chiudere il festival, come ogni anno, sarà la Sagra del pesce azzurro di Pioppi, in programma dal 6 all’8 settembre.

La sfida, anche per quest’anno, sarà quella di avvicinare sempre più persone ai principi della Dieta mediterranea, affinché ne diventino a loro volta testimonial in giro per i propri territori di appartenenza. In particolare, l’edizione ruoterà intorno al tema “Cambiamenti”: si ragionerà quindi sul mondo che cambia, dal cambiamento climatico alle migrazioni, e sulle idee per un pianeta più vivibile e sostenibile.

Il programma completo del Festival sarà consultabile sul sito www.ecomuseodietamediterranea.it e sulla pagina Facebook Festival Dieta Mediterranea Pioppi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here