Il Premio Franco Corbisiero a Mercato San Severino.

0
293

Il “Premio Franco Corbisiero”, alla sua terza edizione, si è svolto nell’Aula Consiliare “Carmine Manzi” del Palazzo Vanvitelliano.

Un riconoscimento che l’ideatore, il giornalista Antonio Corbisiero, ha inteso dedicare al padre poeta e pedagogo, con la partecipazione di personalità  del mondo della letteratura, della poesia, della musica e della scuola, oltre che del giornalismo.

Con la conduzione della giornalista Concita De Luca, la manifestazione si è aperta con i saluti istituzionali del Sindaco Antonio Somma , che ha sottolineato “la rilevanza della memoria di eccellenze della Comunità, figure che con la loro professionalità e con la loro testimonianza di vita hanno tracciato una strade anche per le nuove e giovani generazioni”.

“Sono onorato di poter omaggiare mio padre premiando le illustri personalità che si distinguono nei rispettivi campi della loro professionalità”, ha poi aggiunto Corbisiero.

Dopo i saluti istituzionali dell’Assessore regionale alla cultura  Corrado Matera e dell’Assessore comunale alla cultura Vincenza Cavaliere,  la parola è passata a Mons. Andrea Bellandi, Arcivescovo Metropolita di Salerno-Campagna Acerno e Premio “Franco Corbisiero” per la pace. Sua Eccellenza ha ricordato l’importanza del lavoro dei laici nel quotidiano e la necessità che ognuno compia con onestà e trasparenza il proprio dovere in un’epoca sempre più “senza”, in cui il più bieco relativismo pende il sopravvento sui valori più autentici.

 

La giuria del Premio, composta dai docenti universitari Alberto Granese e Francesco D’Episcopo, dai giornalisti Luisa Trezza e Paolo Romano e dal docente Lucio Nastri, ha premiato  la Preside del Tasso Prof.ssa Carmela Santarcangelo (Miglior Dirigente scolastico), Denata Ndreca  (Poesia), Salvatore Campitiello (Giornalismo carta stampata), Josephine Alessio (Giornalismo televisivo),  Domenico Notari (Narrativa), Antonietta Gnerre (Letteratura per ragazzi), Franco Ascolese (Musica), Armando Lamberti (Eventi culturali), Anna Petrone (Impegno sociale), Patrizia Grieco (Premio per la scultura), Kamelya Naydenova (Musica lirica), Rosa Pepe e Raffaele Ferraioli (Ambiente e territorio), Andrea De Luca (premio per l’Azienda Grafica De Luca), Serena Ranieri (Italian Event Planners), il giornalista Gianni Festa, Direttore del Quotidiano del Sud.

Ha poi fatto seguito l’esibizione della nota cantautrice Grazia Di Michele (Premio “Franco Corbisiero” alla carriera).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here